Una storia lunga 94 anni. È quella dell'#aeronautica militare italiana. Martedì scorso, a Gioia del Colle, in Puglia, è stato celebrato il novantaquattresimo anniversario della costituzione. Una giornata di festa, "simbolo" di continuità fra tradizione e modernità. Presenti il capo dello Stato, Sergio #Mattarella, il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, e altre cariche istituzionali. In apertura, il generale Enzo Vecciarelli ha parlato dell'impegno profuso dall'Aeronautica dal 1923 ai nostri giorni. Al termine della cerimonia sono state consegnate onorificenze al personale che si è distinto per competenza e doti professionali.

Missioni di air policing

Sottolineato il ruolo dell'Aeronautica con missioni di #Air policing, di una certa difficoltà, nell'ambito del sistema di sicurezza internazionale.

Pubblicità
Pubblicità

Negli anni, è stato ribadito da più parti, coesione e operosità hanno caratterizzato l'impegno di una forza armata che ha saputo integrarsi perfettamente con le altre, rivelandosi utile anche agli alleati. L'Aeronautica opera costantemente per la sicurezza dei cittadini, garantendo il controllo dello spazio aereo. L’operatività richiede un addestramento continuo, il ricorso a equipaggiamenti e mezzi di tecnologia avanzata, la motivazione e la specializzazione del personale.