Una storia inquietante e che ha commosso migliaia di persone quella della piccola Emma Houda sottratta alla madre all'età di soli 2 anni. Stavolta la cronaca italiana racconta l'epilogo di una storia drammatica, che per fortuna, e grazie alla bravura della macchina governativa si tinge di felicità.

Emma Houda ritorna tra le braccia della madre

La vicenda è accaduta il lontano 17 dicembre 2011, quando i genitori della piccola a seguito di svariate liti decidono di separarsi. Il papà di Emma, un uomo di origine siriane, al fine di vendicarsi con la sua ex moglie decise di sottrarre la piccola dalla casa coniugale e sparire con lei lasciando l'Italia probabilmente diretto verso il suo paese d'origine. Da lì a poco il dramma della madre che, allarmata dell'imminente pericolo di fuga all'estero del suo ex consorte, contattò immediatamente le forze dell'ordine al fine di rintracciare l'uomo e la piccola, a nulla servì il tutto, l'uomo riuscì a lasciare l'italia portando con sé la bimba di soli 2 anni.

Il dramma della mamma e il riavvicinamento grazie al programma Le Iene

Non si è mai persa di coraggio la mamma della piccola Emma, ha provato e riprovato in tutti i modi di rintracciare il suo ex marito scappato con sua figlia, fino al punto di arrivare ad ingaggiare un investigatore privato. La donna si rivolse anche al programma Tv "le iene", i quali unitamente alla donna partirono per la Siria e riuscirono a rintracciare l'uomo. Sembrava che l'ex marito avesse ceduto ad un accordo ma poi non si presentò con la piccola e la madre si dovette accontentare di una telefonata, una unica telefonata concessa dal padre solo ed esclusivamente per dimostrare che la bimba era viva ed in buona salute.

La collaborazione tra forze di polizia

Emma è tornata in Italia ed il papà è stato arrestato dalla Polizia Turca. Questo è il risultato di un vero e proprio calvario patito da Alice, mamma della bimba sottratta dal padre all'età di 2 anni, ora Emma Houda è ritornata in Italia ed ha 7 anni, finalmente potrà riabbracciare Alice, la mamma coraggio che non si è mai arresa pur di ritrovare la sua piccola. Il Ministro Angelino Alfano si è detto soddisfatto dell'operazione andata a buon fine, anche grazie alla collaborazione tra la Polizia Italiana e quella Turca, paese in cui aveva ritrovato riparo il papà rapitore, ora in carcere per sequestro di persona. #Cronaca