Nella serata di ieri nella Provincia di Cosenza si sono consumata una gravissima violenza a danno di due ragazze. Gli uomini dell'Arma del Carabinieri di San Fili hanno denunciato un 19enne per lesioni personali. Nella stessa serata gli uomini dei Carabinieri di Lattarico hanno prontamente denunciato un 40enne per porto abusivo di armi dopo aver rivenuto un coltello a serramanico nell'abitacolo del veicolo del quale era alla guida durante un controllo. Uomo denunciato dagli uomini dell'Arma dei carabinieri di Lattarico. Vediamo cosa è accaduto nel dettaglio.

19enne denunciato dai Carabinieri per lesioni personali

Un 19 enne di origini rumene, nel Comune di San Vincenzo La Costa in Provincia di Cosenza, ha ferito le proprie sorelle rispettivamente di 28 e 26 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Ancora non è noto il movente che ha spinto il ragazzo a scagliarsi contro le due ma stando alle prime informazioni che sono arrivate sembrerebbe che sia tutto frutto di una lite scaturita per futili motivi che comunque hanno scatenato la rabbia del 19enne. Durante l'aggressione alle due ragazze gli ha inferto delle ferito con una prognosi di 2 giorni utilizzando un coltello da cucina. Immediato l'intervento degli uomini dell'Arma dei Carabinieri di San Fili che hanno deferito il giovane e sequestrato l'arma utilizzata che il 19enne ha utilizzato per aggredire le due ragazze.

Arma rivenuta nel'abitacolo durante un controllo, 40enne denunciato

Sempre in Provincia di Cosenza, precisamente nel Comune di Lattarico, sempre nella serata di ieri 13 marzo 2017 un uomo è stato denunciato per porto abusivo di armi. Il tutto è accaduto al termine di un normale controllo mentre l'uomo era alla guida del suo veicolo.

Pubblicità

Gli uomini dell'Arma dei Carabinieri di Lattarico durante i controlli di routine hanno rinvenuto all'interno dell'abitacolo dell'autovetture del 40enne un coltello a serramanico della lunghezza di 16 centimetri. L'uomo è stato immediatamente denunciato e l'arma rinvenuta è stata posta sotto sequestro da parte delle forze dell'ordine. Ulteriori news emergeranno a breve. #Cronaca Cosenza #Cronaca