Nei giorni scorsi, da martedì 28 a giovedì 30, la Scuola telecomunicazioni delle #forze armate di Chiavari ha ospitato diversi esperti per un workshop - a livello Nato - finalizzato alla definizione delle linee guida di una policy strategica che risulti condivisa in materia di Cybersecurity. Tale esigenza scaturisce dall'opportunità di rendere interfacciabili i "Computer emergency response team", noti anche come "Cert", squadre impegnate nella sicurezza informatica. Si punta all'innalzamento dell'attenzione verso la crescita delle minacce di natura informatica.

Comando interforze per le operazioni cibernetiche

Ravvisata la necessità dell'aggiornamento costante degli strumenti riguardanti la protezione e dei sistemi di neutralizzazione.

Pubblicità
Pubblicità

Un Comando interforze per le operazioni cibernetiche è stato costituito dallo Stato maggiore della Difesa, per una gestione più efficace delle risorse nel settore della sicurezza. Quanto emerso durante il workshop sarà utilizzato per la stesura di un documento Nato, che consentirà a tutte le realtà dell'Alleanza di conoscere le linee guida per la creazione dei Cert definiti di nuova generazione. La Scuola di Chiavari è responsabile della formazione specialistica, della qualificazione, dell'aggiornamento e dell'addestramento del personale civile e militare del ministero della Difesa, con particolare riferimento a telecomunicazioni, telematica, sicurezza delle informazioni e custodia del materiale crittografico, informatica, "cyber defence" e "law and forensics". #cyber security