Una giornata storica per il nostro Paese, con tante manifestazioni durante la Festa della donna. Uno sciopero generale indetto per protestare contro le situazioni disagiate che quotidianamente subiscono le donne. Lo stesso presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto sull’ argomento: "Vi ringrazio per la vostra quotidiana e spesso faticosa azione in favore di una società più equa, più accogliente, più solidale e più integrata. Le donne danno alla società più di quanto ricevono in cambio e ciononostante, quella delle donne è un'azione tenace, risoluta e paziente e, molto spesso, coraggiosa".

Pubblicità

Festa della donna, voglia di cambiamento

Delle parole di conforto da parte del Capo dello Stato, ma viste le esigenze bisognerebbe attuare qualche cambiamento.L'inasprimento delle pene, seppur ben accetto, non cambia il ruolo della donna all'interno della società. Dunque un atteggiamento diverso potrebbe partire dall'alto, dove spesso la figura femminile viene spesso denigrata. Per non parlare dei media e dell'informazione, che a volte creano e modellano una figura totalmente diversa della realtà. Spesso le parole dovrebbero essere mosse da fatti concreti, sperando nelle buone intenzioni del Presidente della Repubblica. #festadelladonna