Omicidio-suicidio ieri, 17 marzo 2017, a Viterbo. Due ragazzi sono stati trovati senza vita all'interno di una macchina posteggiata sulla strada Vasanellese, in direzione Orte. Ad allertare le forze dell'ordine e il personale sanitario sono stati alcuni ciclisti. Le vittime sono Francesco Marigliani e Silvia Tabacchi. Il primo era seduto al posto di guida; lei accanto. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo avrebbe sparato all'ex fidanzata al culmine di un'accesa discussione e poi, con la stessa arma, si sarebbe suicidato.

Pubblicità

I ciclisti avevano udito uno sparo

Tragedia a Viterbo.

Pubblicità

Francesco e Silvia erano due ex fidanzati. Probabilmente si erano dati appuntamento per una discussione chiarificatrice che, però, ha avuto un triste epilogo. Gli investigatori ipotizzano che i due abbiano iniziato a litigare e lui, a un certo punto, abbia estratto la pistola e premuto il grilletto. Forse lui sperava in un ricongiungimento con la sua ex ma è rimasto deluso. Chissà? In queste ore i carabinieri stanno cercando tutti gli elementi utili alla ricostruzione della dinamica della vicenda. I ciclisti hanno raccontato di aver fermato un'auto medica del 118 che si stava recando ad Ostia (Roma), poiché avevano udito uno sparo provenire dalla vettura parcheggiata in una piazzola di sosta. Non appena gli operatori sanitari si sono avvicinati al veicolo hanno notato una scena terrificante. Subito sono stati avvisati i carabinieri.

La tragedia si è consumata nell'auto di Silvia

I militari verificheranno, nelle prossime ore, la provenienza dell'arma da fuoco con cui è stato commesso l'omicidio-suicidio.

Pubblicità

Francesco Marigliani era originario di Amelia, paesino in provincia di Terni; Silvia, invece, viveva in un centro nel Viterbese. Lui, secondo le prime indiscrezioni, non si era mai rassegnato alla fine della storia con Silvia e voleva a tutti i costi salvare il rapporto. I due, ieri, si sarebbero dati appuntamento alla piazzola di sosta sulla Vasanellese. Lui, impiegato delle Ferrovie, è arrivato con la sua moto nera, una Kawasaki; lei con la sua Renault Megane. La tragedia si è consumata nella macchina della ragazza. Sul luogo del dramma è arrivato anche l'attuale fidanzato di Silvia. #Cronaca Viterbo