Momenti di paura per un operaio del Coime (Coordinamento Interventi), durante il primo giorno di lavori di pulizia straordinaria del #fiume Oreto a Palermo. Il sinistro è avvenuto mercoledì 5 aprile 2017 quando il mezzo meccanico addetto al dragaggio stava trasportando un tronco di un albero. A causa dei forti temporali che in questi ultimi giorni si sono abbattuti in Sicilia e della conseguente piena, il fondo del fiume realizzato in cemento, forse si è sgretolato e non ha garantito la stabilità dell'escavatore. Ma le polemiche non si sono fatte attendere, infatti l'Amministrazione comunale del capoluogo siciliano ha affermato che si è trattata di una manovra errata del conducente.

Pubblicità
Pubblicità

Nonostante l'incidente i lavori continueranno regolarmente

Sul posto dell'incidente, dopo aver chiesto l'intervento di un autogru, sono arrivati anche alcuni responsabili del municipio per costatare da vicino le condizioni di salute dell'operaio che guidava il mezzo pesante, rimasto miracolosamente illeso. Dopo il sopralluogo, l'ingegnere e Rup Luciano Vallone ha spiegato che sono degli incidenti che possono capitare durante questi tipi di lavoro. Il letto del fiume sembra essere stabile invece non lo era, ma i lavori continueranno senza alcun sosta ha concluso l'uomo.

Il video dell'escavatore ribaltato sul fiume Oreto è diventato virale

Lo spiacevole episodio è stato filmato da uno smartphone e il video è stato pubblicato sulla pagina ufficiale Facebook del 'Movimento Cinque Stelle Palermo'.

Pubblicità

Il post è stato accompagnato da una didascalia molto sarcastica. Il messaggio spiegava che dopo circa dodici anni d'abbandono totale del fiume Oreto, finalmente è arrivata la bonifica, i lavori sono iniziati oggi e procedono alla grande. Naturalmente, il video è diventato virale ed è rimbalzato da un profilo all'altro, infatti è stato visto da circa tre mila utenti. Tra i vari commenti alcuni hanno affermato che il fiume è stato messo sottosopra, mentre altri che stavano lavando la pala meccanica.

Gli ambientalisti sono contrari alla bonifica di quel tratto di fiume Oreto

Per gli ambientalisti più che una bonifica si tratta di una vera e propria distruzione. Giovanni Guadagna, nel suo profilo Facebook ha scritto un post in cui ha mostrato tutta la sua disapprovazione. L'uomo ha affermato di essere rimasto allibito che il tratto urbano del fiume Oreto è stato bonificato. Secondo lui, l'avvio ai lavori ordinato dal sindaco del capoluogo siciliano Leoluca Orlando è totalmente sbagliato, In questo periodo, negli alberi attorno al fiume si nidificano due esemplari di uccelli: gli usignoli di fiume e le gallinelle d'acqua.

Se volete conoscere altri dettagli su quello che è accaduto sul fiume Oreto a Palermo ma anche tante altre notizie di cronaca, cliccate il tasto 'Segui' posizionato in basso alla fine di questo articolo.

#Cronaca Palermo