Sparatoria sugli Champs Elysees, a #Parigi. Il drammatico attacco è avvenuto questa sera intorno alle 21 nel cuore della città parigine. Stando alle prime informazione che arrivano direttamente dalla capitale, due uomini di identità per il momento sconosciuta, hanno deciso di colpire direttamente la polizia davanti alle vetrine del negozio Marks & Spencer. Per il momento è stata accertata una solo vittima, mentre un altro agente è rimasto ferito. Anche uno degli aggressori ha perso la vita nel conflitto a fuoco. Mentre il suo complice è in fuga nella città. Le ultime notizie danno per ufficiale la morte anche del secondo poliziotto, salendo quota 2 vittime e 4 attentatori coinvolti.

Attimi di Paura nelle ultime ore a nel cuore di Parigi

Attimi di paura, questa sera nel cuore della capitale francese quando intorno alle 21.00 sono stati avverti diversi spari che giungevano dagli Champs Elysees.

Pubblicità
Pubblicità

E' stata immediatamente evacuata la zona, chiusa la strada principale dell'arco trionfale e moltissimi auto della polizia, ambulanze e vigili del fuoco sono subito accorsi nel luogo. Gli elicotteri volteggiano sulla zona, la polizia ha chiesto ai cittadini attraverso i media e i social network di evitare la zona fino a che la situazione non sarà chiarita. Non è ancora certo se l'attacco a Parigi può essere considerato un attacco terroristico.

Le parole di Donald Trump e Paolo Gentiloni dopo l'attacco di Parigi

La sparatoria è avvenuta in momento molto significativo per il popolo francese, in vista delle elezioni di domenica 23 Aprile. Infatti in queste ore nel Governo francese si svolgeva l'ultimo confronto prima delle elezioni presidenziali. L'obiettivo dell'attacco sugli Champs-Elysées era la polizia: lo ha detto il portavoce del ministero dell'Interno, Pierre Henry-Brandet.

Pubblicità

Di certo c'è che le indagini sull'assalto sono stati affidate alla procura antiterrorismo. Arrivano anche le prime testimonianze di alcune persone francesi presenti nel momento della sparatoria.

“Condoglianze” alla Francia per quanto accaduto nelle ultime ore: “sembra #terrorismo. Non finisce mai, dobbiamo essere forti e vigili”, ha comunicato #Donald Trump, presidente degli Stati Uniti, nella conferenza stampa congiunta con Paolo Gentiloni alla Casa Bianca.Mi associo alle parole del presidente Trump per quello che è successo a Parigi: condoglianze e vicinanza al popolo francese".