Attimi di terrore a New York dove un automobile è piombata sulla folla a Times Square, nel cuore di Manhattan, investendo alcuni pedoni che camminavano sui marciapiedi. Il primo bilancio che filtra da fonti americane e confermato dal sindaco di New York in una conferenza stampa, parla di una donna morta e 22 feriti di cui 4 in modo grave. Il fatto è avvenuto poco prima del mezzogiorno americano (circa le 18 italiane).

La dinamica

I testimoni raccontano di un'auto che ha investito la folla che passeggiava sul marciapiede tra le vie di Manhattan; il veicolo viaggiava contromano tra la 45ma e Broadway; da una primissima ricostruzione dei fatti la polizia americana parla di un semplice incidente, escludendo la pista del terrorismo.

Pubblicità
Pubblicità

Il conducente, secondo quanto riferisce il Dipartimento di Polizia di New York ha perso il controllo del veicolo finendo sulla folla. L'uomo, identificato come Richard Rojas, giovane di 26 anni originario del Bronx ed ex militare della Marina Militare con precedenti penali, oltre ad alcuni fermi per guida in stato di ebbrezza, è stato arrestato dopo l'incidente. A quanto sembra pare che abbia guidato sotto l'effetto di droghe al momento dell'incidente avvenuto nel mezzogiorno americano e che ha seminato il panico nelle centralissime strade di New York. Alcuni edifici intorno all'affollatissima Time Square sono stati messi in lockdown impedendo di entrare ed uscire a qualsiasi persona; misura cautelare prevista in caso di possibili attentati terroristici, ipotesi che poi ha perso consistenza con il passare dei minuti.

Pubblicità

In base alle informazioni che abbiamo al momento non ci sono indicazioni che a Times Square nel cuore di New York si sia trattato di un atto di terrorismo, sono le parole con cui il sindaco di New York, Bill De Blasio parlando in una conferenza stampa tenuta in un albergo nei pressi del teatro dell'incidente.

Una persona ha perso la vita nel corso dell'incidente; si tratta di una ragazza di 18 anni di cui per il momento non sono state rese note le generalità. La ragazza è deceduta sul colpo, mentre la sorella che camminava con lei è stata investita e ora si trova ricoverata in ospedale, insieme alle 22 persone rimaste ferite; quattro di queste sono in ospedali della città in gravissime condizioni. Sui fatti che hanno interessato New York, rimane costantemente aggiornato anche il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump che dalla White House segue la vicenda minuto per minuto. Sul teatro dell'incidente sono invece accorsi il sindaco di New York Bill De Blasio, insieme al governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo che stanno monitorando la situazione insieme all'FBI. #paura #newyork #USA