Forse un colpo di sonno. Sicuramente una tragica fatalità. Questa mattina, quando da poco sulla statale 195 erano passate le sei del mattino all’altezza di Sarroch, Andrea Sau, 28 anni, residente a Villa San Pietro, ha perso la vita in un incidente stradale. La sua auto stava viaggiando in direzione di Pula quando, secondo quanto ricostruito dalla Polizia Stradale, sarebbe andata a cozzare con il guard rail. L’impatto è stato violentissimo e il cuore del giovane di Villa San Pietro ha cessato di battere all’istante. Inutile l’intervento di un’ambulanza medicalizzata del 118 giunta sul luogo dell’incidente in brevissimo tempo. Per il povero ragazzo non c’era più niente da fare.

Pubblicità
Pubblicità

E’ stato anche necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno aiutato i soccorritori e messo in sicurezza l’autovettura. Ora sarà compito degli investigatori della Polizia Stradale ricostruire la dinamica del tragico incidente che è costato la vita ad Andrea Sau.

Una tragica fatalità

La notizia si è subito sparsa in tutti i paesi vicino al luogo dell’incidente. Il giovane infatti era molto conosciuto anche perché lavorava al Forte Village di Santa Margherita di Pula. E questa mattina, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, intorno alle sette il giovane stava rientrando da Cagliari in direzione di Villa San Pietro e Pula. All’altezza del chilometro 21, sulla statale 195, è accaduta la immane tragedia. Il giovane, al volante di una Volkswagen Polo, avrebbe perso il controllo del mezzo per cause ancora da accertare.

Pubblicità

Probabilmente un colpo di sonno gli è costato caro. L’unica certezza è che l’auto si è andata a scontrare contro il guard rail, buttandolo giù con violenza. L'auto infatti ha divelto completamente la grossa barriera di acciaio.

I soccorsi

L’impatto è stato devastante. L’auto ha letteralmente sfondato il grosso cordolo e si è fermata nella macchia mediterranea. Alcuni automobilisti di passaggio che hanno assistito loro malgrado alla tragica scena, hanno dato immediatamente l’allarme ma nonostante l’intervento rapido delle Forze dell’Ordine e dei soccorritori per il povero ragazzo non c’è stato nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate nello scontro, violentissimo, con il guard rail. I medici del 118 hanno solo potuto constatarne il decesso. Dai primi rilievi sembra che la velocità della Polo Fox non fosse elevata. Una tragica fatalità che ha spezzato una giovane vita. #Sardegna #cronaca nera #Cronaca Cagliari