Pubblicità
Pubblicità

Il suo nome era Ivan Fandino, un #torero di 36 anni molto esperto, nella giornata di ieri domenica 18 giugno 2016, si è esibito in una #corrida all'Aire-sur-Adour nel sud-est della Francia ed è stata la sua ultima esibizione. Per una fatalità o pura distrazione, il toro lo ha incornato, perforandogli il polmone destro [VIDEO]. Fandino è stato immediatamente trasportato in ospedale, ma poco dopo i medici, hanno dovuto constatarne la morte: la ferita è risultata talmente profonda da risultare letale e non c'è stato nulla da fare. Di seguito vi proponiamo il video contente i fotogrammi di quanto accaduto nel corso della corrida.

Il torero ha avuto la peggio

Solitamente durante una corrida, è il toro ad avere la peggio, ma purtroppo in questo caso si è verificato l'esatto contrario.

Pubblicità

Tutto è avvenuto presso l'Aire-sur-Adour nel sud- est della Francia, dove si stava svolgendo una corrida che vedeva protagonista Ivan Fandino, un torero 36enne spagnolo molto esperto. Secondo quanto pubblicato da El Pais, un quotidiano online, il torero originario di Orduna in Biscaglia, è stato incornato dal toro, il quale gli ha procurato la perforazione del polmone destro, lasciandolo tramortito a terra. Fandino è stato immediatamente soccorso dal personale addetto, che lo ha trasportato alla più vicina struttura ospedaliera di Mont-de-Marsan, dove però i medici non hanno potuto far altro che constatarne la morte. Di seguito il video che contiene la sequenza di quanto successo all'interno dell'arena.

Secondo torero morto in un anno

L'abolizione della corrida, è una battaglia che dura ormai da tantissimi anni e a tutt'oggi dobbiamo registrare l'ennesimo incidente.

Pubblicità

Questa volta, però, riguarda la morte del torero. Ivan Fandino è il secondo torero morto in poco meno di un anno infatti, il 9 luglio del 2016 morì Victor Barrio, un altro torero spagnolo che fu incornato da un toro a Teruel. Solitamente ad avere la peggio è quasi sempre il toro, che esce sconfitto alla fine di ogni corrida, in questi due casi però non è stato così. Fortunatamente le tragedie si registrano raramente, l'ultima, prima di questi due drammatici episodi, risale al 1992, dove un altro torero fu trafitto dalle corna di un toro inferocito. Ivan Fandino era un campione in questa disciplina e stava mettendo in mostra le sue qualità nella regione basca francese, dove le corride sono molto popolari come in Spagna, ma evidentemente tutto questo non è un gioco o uno sport, come molti vogliono far sembrare perché comunque vada si finisce sempre in modo drammatico.

Per rimanere aggiornati su questo argomento e su tutti gli articoli proposti e redatti da questo autore, cliccare il pulsante "segui" vicino al nome ad inizio news. #Cronaca