L'incredibile vicenda, di cui ci accingiamo a darvi conto, è accaduta a sulla spiaggia di Ardrossan, in Scozia. Amy-Leigh Canavagh è una madre di 26 anni che sta giocando sulla spiaggia con sua figlia Aria McCart, che ha appena 18 mesi. Insomma mamma e figlia stanno trascorrendo una giornata di svago e di relax, eppure di lì a poco si sfiorerà la tragedia.

Cosa è accaduto

Stando a quanto si apprende, la piccola avrebbe calpestato l'#urina di un #cane. A contatto, seppure per un attimo, con il liquido urticante, l'alluce del piede sinistro ha preso immediatamente a gonfiarsi e a perdere pus. La bambina è stata quindi ricoverata in ospedale, accusando sintomi quali febbre e forti dolori.

Pubblicità
Pubblicità

I medici, dopo averle diagnosticato l'infezione, [VIDEO]hanno proceduto a rimuovere il tessuto infetto in modo da scongiurarne l'amputazione. La piccola trascorre quindi due notti in quarantena, nel corso delle quali persiste la febbre e il dolore dovuto al gonfiore del piede. Superato questo periodo, la bimba è stata dichiarata quindi fuori pericolo. Il medico che ha visitato la bambina ha ritenuto che l'#infezione potrebbe essere derivata da un morso, dal contatto con sostanze chimiche o con urina di cane che avrebbe infettato la piccola con un taglio minuscolo. Secondo la madre è proprio quest'ultima ipotesi ad essere la più probabile, dato che spesso i cani urinano sulla spiaggia senza che vengano controllati dai proprietari.

L'appello della madre agli altri genitori

Intanto la madre, dopo questa disavventura capitata a sua figlia che per fortuna si è conclusa con un lieto fine, ha voluto fare un appello a tutte le altre mamme perché si preoccupino di far indossare sempre delle calzature ai propri bambini, anche sulla spiaggia, per evitare che possa ripetersi un caso simile a quello della sua bambina.

Pubblicità

Ma quali sono le infezioni che si possono contrarre in spiaggia?

Infezioni da spiaggia: quali rischi si corrono?

Il rischio più diffuso è di contrarre delle micosi, per cui prima di stenderci al sole è opportuno asciugare bene i piedi. Inoltre è preferibile camminare sul bagnasciuga con delle calzature per evitare ogni rischio. L'impetigine è invece una malattia diffusa soprattutto tra i bambini. Si tratta di una infezione che è causata da batteri stafilococchi o streptococchi e può avvenire sia per contatto diretto o indiretto, tramite ad esempio un oggetto, che è stato a contatto con il malato. L'ingestione accidentale di acqua marina, se contaminata da batteri coliformi fecali, può provocare una infezione gastroenterica. Per ridurre al minimo il rischio di infezioni è utile fare una doccia rinfrescante per eliminare sabbia e sale dalla pelle.