Una notizia che ha dell'assurdo quella che ci giunge dalla Calabria [VIDEO]: un uomo di 64 anni è deceduto dopo ha bevuto una bibita ghiacciata. La procura indaga sulla sua morte.

Calabria, presunto caso di malasanità

Un uomo di 64 anni che svolgeva la professione di elettricista è deceduto in provincia di Cosenza, precisamente nella cittadina di Paola, dopo essersi recato presso il pronto soccorso dell'ospedale cittadino a causa di un malore. L'uomo, dalle ultime informazioni, sembrerebbe che abbia bevuto una bibita ghiacciata e dopo alcuni minuti si sarebbe sentito male. Il 64enne per questo motivo si sarebbe recato presso il pronto soccorso, dove dopo pochi minuti dal suo arrivo è deceduto.

Pubblicità
Pubblicità

I famigliari della vittima vogliono vederci chiaro e per questo motivo hanno sporto querela in quanto sono convinti che i sanitari non avrebbero fatto tutto il possibile per riuscire a salvarlo. I Carabinieri della stazione di Paola hanno già acquisito il fascicolo e il pubblico ministero Maurizio Lepre ha deciso che sul corpo della vittima, nella giornata di oggi 7 agosto, dovrà essere effettuata l'autopsia. Nelle prossime ore quindi si dovrà fare maggiore chiarezza su quanto accaduto ed eventualmente si dovranno quindi stabilire se ci siano eventuali responsabilità da parte di terzi.

Calabria, altra notizia di cronaca

Nella giornata di ieri 6 agosto in Calabria è avvenuto un ennesimo incidente stradale [VIDEO]. Il sinistro è avvenuto in provincia di Catanzaro, precisamente nei pressi della cittadina di Caterina sullo Ionio, sulla famigerata statale 106.

Pubblicità

Nell'incidente è rimasta coinvolta una Fiat 500 dove all'interno stavano viaggiando quattro giovani ragazzi. Dalle ultime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti sembrerebbe che l'autovettura si sia ribaltata, ancora non è però chiaro il motivo. Tutti e quattro i giovani sono rimasti feriti, ma il più grave sarebbe un ragazzo di 20 anni originario della cittadina di Platì, che si trovava alla guida dell'autovettura. Il 20enne è stato trasportato in codice rosso tramite l'intervento di un elisoccorso presso l'ospedale Pugliese di Catanzaro, dove è ora ricoverato in gravissime condizioni di salute. Sul luogo oltre ai sanitari del 118 che hanno trasportato gli altri feriti in ospedale, sono giunti i Vigili del Fuoco che hanno recuperato il veicolo e i carabinieri della stazione locale che hanno raccolto tutti gli elementi del caso per poter stabilire l'esatta dinamica del sinistro. #Cronca Calabria #presunta malasanità #indagine