Pubblicità
Pubblicità

Da alcuni mesi si fa un gran parlare della #corea del nord e del programma nucleare portato avanti dal minaccioso dittatore Kim Jong Un, che da quando si è insediato Donald Trump ha visto deteriorare settimanalmente le relazioni - già pessime - con gli Stati Uniti, al punto che da qualche giorno si sta facendo sempre più concreta l'ipotesi che questi sferrino un attacco preventivo contro Pyongyang [VIDEO]. Il dittatore nordcoreano è noto per la ferocia ed il totalitarismo con la quale gestisce il potere, in un paese dove ogni forma di dissenso viene repressa duramente e vige un capillare controllo dei media, tanto da qualificare la Corea del Nord come il paese meno libero del mondo secondo la classifica annuale di Reporter Senza Frontiere.

Pubblicità

Ma vediamo qual è la giornata tipo del leader supremo nordcoreano, considerato nel suo paese alla stregua di una divinità.

I lussi di Kim mentre il popolo è alla fame

Secondo i dati del World Food Programme il 70% dei venticinque milioni di cittadini nordcoreani sono "a rischio fame", in un contesto dove la malnutrizione è endemica. Ma questo non sembra preoccupare il dittatore, che se la spassa tra isole private, liquori d'importazione (pare che siano una delle sue tante passioni) e uno stile di vita estremamente agiato. Oltre ad impiegare numerose risorse per lo sviluppo di armi e del programma nucleare Kim da quando si è insediato ha aumentato la già elevata spesa annuale per beni di lusso da 300 a 645,8 milioni di dollari.

Molteplici residenze e sfarzo

Non è facile tracciare la vita di Kim, in quanto dal cosiddetto "regno eremita" emergono poche informazioni, ma sono state identificate più di una dozzina di residenze a uso del despota, che vive principalmente in una lussuosa residenza a Ryongsong, dove si è concesso un cinema privato da ben 1.000 posti.

Pubblicità

E' sposato con una ex cheerleader, e della sua vita privata emergono pochi dettagli, ma la lontananza dalla scena pubblica di Ri Sol-ju porta gli osservatori a ritenere che la coppia abbia almeno due figli.

I vizi culinari di Kim

Mentre il popolo è costretto ad un regime alimentare molto povero - se non alla fame - il despota anche in cucina non si fa mancare vizi e lussi di ogni genere. Adora piatti pregiati e alcolici esclusivi, tanto che nel 2016 ha fatto importare bevande alcoliche per circa un milione di dollari. L'ex chef privato al servizio del padre ha rivelato che il dittatore pretende di avere a disposizione numerose bottiglie di vini e liquori e formaggi prestigiosi.

Anche quanto a motori non si fa mancare niente. Possiede un lussuoso yacht del valore di 6 milioni di dollari e predilige muoversi con Mercedes di alta gamma. L'ex atleta della NBA Dennis Rodman, che si dichiara amico del despota, ha raccontato che Kim dispone di una sua isola privata simile alle Hawaii o a Ibiza.

Pubblicità

Le sanzioni hanno colpito la popolazione, non lui

Le sanzioni internazionali elevate alla Corea del Nord [VIDEO] hanno penalizzato la popolazione, non lui che nonostante tutto conduce un'esistenza lussuosa. Secondo la CNN la maggior parte del denaro che ha a disposizione proverrebbe da traffici di droga e armi, oltre a falso in bilancio e operazioni bancarie poco chiare. #Kim Jong-un