La famiglia rimasta vittima della terribile esondazione, avvenuta nel livornese all'alba di oggi, domenica 10 settembre 2017, viveva in un appartamento sito al di sotto del livello stradale, in una delle principali arterie della città, il viale Nazario Sauro. Un anziano travolto dalla forza dell'acqua esondata da un fiume in piena è annegato, nel disperato tentativo di salvare tutti i suoi famigliari.

Nonno eroe muore per salvare i suoi nipoti: Camilla è sopravvissuta al nubifragio

Il bilancio provvisorio della terribile esondazione di un fiume in piena, avvenuta nel corso della notte tra il 9 e il 10 settembre 2017 nel livornese, registra al momento 7 vittime accertate, di cui 4 persone appartenenti ad un unico nucleo familiare. Quasi un'intera famiglia è stata colpita dalla straordinaria ondata di #Maltempo, abbattutasi nel corso dell'ultima settimana in Toscana e in altre regioni italiane, dove ad oggi sono state registrate conseguenze provocate dal maltempo tipico di fine-stagione estiva, quali frane, smottamenti, esondazioni, dispersi e vittime.

Pubblicità
Pubblicità

Una delle news di cronaca più divulgate, nelle ultime ore, dai principali siti d'informazione nostrani, vede quattro delle sette vittime al momento accertate, dell'alluvione che ha colpito la Toscana, appartenere al medesimo nucleo familiare. La famiglia in questione viveva in un appartamento sito al di sotto del piano terra (il livello stradale) in Via Rodocanacchi, collocata in una delle principali arterie della città di Livorno, il viale Nazario Sauro. L'esondazione del torrente, il Rio Maggiore, ha tragicamente colpito la palazzina in cui viveva la famiglia del #Nonno eroe, morto nel disperato tentativo di salvare suo nipote di 5 anni, dopo essere riuscito a trarre in salvo e a condurre fuori dalla sua casa la piccola Camilla, la nipote di 4 anni sopravvissuta al #Nubifragio di Livorno.

Pubblicità

L'anziano sperava di riuscire a portare in salvo tutta la sua famiglia, ma purtroppo, stremato dal suo primo salvataggio, non ci è riuscito: insieme al nonno eroe, non ce l'hanno fatta il padre, la madre, un figlio di 5 anni e il nonno, il cui sacrificio ha letteralmente commosso il popolo del web. [VIDEO]Diverse ore prima che si abbattesse la tremenda esondazione, nel livornese era stato diramato per la popolazione locale il segnale di allarme arancione, secondo quanto è stato riferito dal primo cittadino di Livorno, il sindaco Filippo Nogarin, ai microfoni di 'Rainews': ''Non ci aspettavamo questa situazione; perché l'allarme di maltempo riportato dalla Protezione Civile era arancione, invece ci siamo svegliati così. Dobbiamo smettere di gestire le situazioni per emergenze. Dobbiamo invece porci un piano di prevenzione. Si poteva evitare, se ci fosse stata prevenzione.''