Pubblicità
Pubblicità

L'#Uragano #Irma fa veramente paura. Ha una potenza, secondo i meteorologi che lo tengono costantemente sotto osservazione, che non è per nulla paragonabile a quella di Katrina che nel 2015 distrusse New Orleans. Nel suo percorso, ha già provocato dietro di sé morte e distruzione [VIDEO]: nelle Piccole Antille, le vittime sono state dieci, mentre sulle Isole Vergini, territorio statunitense, quattro ed infine due su Portorico, facendo così salire il bilancio complessivo a sedici.

La situazione in Florida

Con venti che soffiano a 290 chilometri orari, Irma si sta ora dirigendo verso lo stato della #Florida dove è atteso per questo fine settimana.

Pubblicità

Secondo il National Hurricane Center, dalla massima categoria 5, dovrebbe passare alla quarta secondo la scala di classificazione Saffir Simpson. Intanto, Il governatore Rick Scott ha già emanato un ordine di evacuazione invitando la popolazione tutta a rispettarlo. Si stima che Irma potrebbe colpire più di 37 milioni di persone. Nel frattempo, altri due uragani si stanno formando nell'area del Centro America: Katia, nel golfo del Messico e Josè, che segue a breve distanza Irma.

Miami: forse una delle città più colpite

Miami potrebbe risultare essere una delle città più colpite. Da diverse ore, ormai, è iniziata l'evacuazione verso le zone interne più sicure. Mezzo Milione di persone si stanno muovendo con macchine, bus e ogni altro mezzo a disposizione intasando strade ed autostrade. Vengono segnalate dalle autorità competenti, chilometri di code e le stazioni di servizio sono state prese d'assalto prima che possano finire le scorte di carburante.

Pubblicità

E' scattato lo stato di emergenza anche nello stato del North Carolina dove Irma dovrebbe arrivare la prossima settimana con una potenza ,tuttavia, che dovrebbe risultare dimezzata. Nonostante tutto, il governatore dello stato Ray Cooper non ha escluso la possibilità che vi possano essere danni elevati.

Paura anche in Georgia, lo stato situato a nord della Florida, dove le locali autorità hanno ordinato l'evacuazione della città di Savannah e di altri centri lungo la costa. Il presidente americano Donald Trump, in uno dei suoi abituali tweet, ha espresso forte preoccupazione per l'avvicinarsi dell'uragano Irma verso la Florida ed ha aggiunto che gli Stati Uniti sono pronti ad affrontare questo tipo di emergenza mettendo a disposizione tutte le risorse disponibili. A rischio anche Mar-a Lago, la cosiddetta 'Casa Bianca d'inverno' di proprietà della famiglia Trump,che potrebbe trovarsi proprio sulla traiettoria di Irma.Tutte le precauzioni, umanamente possibili, sono state prese per garantire la massima sicurezza a tutti, ha dichiarato alla stampa un portavoce della Trump Organization.