Pubblicità
Pubblicità

Ad Abano Terme c'è grande cordoglio per la famiglia del bambino di 7 anni morto a causa della stessa #malattia che nel 2013 aveva tolto la vita al fratellino di 5 anni. Ricoverato presso l'ospedale Hospice Pediatrico di #padova, Mattia - questo il nome del bimbo - è deceduto nella giornata di mercoledì. La famiglia del piccolo è devastata dal dolore, avendo perso in quattro anni due figli per il medesimo, subdolo, male. Quattro anni fa, il primogenito Alessandro era morto per una malattia degenerativa [VIDEO] dichiarata incurabile dalla scienza. La stessa che ha colpito a distanza di pochi anni Mattia, che all'epoca del decesso di Alessandro aveva soltanto 3 anni.

Pubblicità

La malattia incurabile

Morire a 7 anni, della stessa malattia che uccise il fratello qualche anno prima. Questo quanto il destino ha riservato al piccolo Mattia, scomparso per sempre 48 ore fa. Un epilogo tragico di un calvario che durava da oltre un anno. I genitori, negli ultimi tempi, compivano sempre più spesso il tragitto da Giarre, la piccola frazione di Abano Terme dove abitano, e l'Hospice Pediatrico, struttura situata a Padova. Ad oggi, non esiste ancora una cura per una malattia che dà i primi sintomi poco dopo la nascita.

Inizialmente si presentano difficoltà nei movimenti. Il male si estende successivamente anche alle altre aree, come ad esempio il linguaggio. Una malattia degenerativa, che si aggrava anno dopo anno, fino all'epilogo più drammatico, la morte.

Pubblicità

Lo stesso male che si è abbattuto senza pietà sulla famiglia di Abano, in provincia di Padova, che si ritrova a fare i conti con una realtà improvvisamente vuota, povera, senza speranza. Una situazione resa, se possibile, ancora più drammatica dalla consapevolezza di essere impotenti di fronte al male che avanzava giorno dopo giorno, di mese in mese. A settembre, il bambino avrebbe dovuto iniziare le elementari. Il peggioramento delle sue condizioni di salute hanno impedito a Mattia di godersi il suo primo giorno di scuola.

Il funerale di Mattia

La piccola comunità di Giarre avrà modo di stringersi attorno alla famiglia del piccolo Mattia in occasione della giornata di domani. Alle 11 è fissato il funerale dello sfortunato bambino. Alle esequie prenderanno parte anche le insegnanti della scuola materna [VIDEO] Monterosso, le quali fino all'ultimo sono state vicine al bimbo di 7 anni in quello che è stato un percorso di vita breve ma ugualmente ricco di conquiste per Mattia, il quale era felice di vivere e di poter scoprire un mondo che lo ha però salutato troppo presto. #malattie degenerative