Pubblicità
Pubblicità

Lo scenario politico mondiale appare molto teso, soprattutto sul fronte nordcoreano. Infatti, la #CIA e alcuni generali statunitensi, temono che nelle prossime 24 ore, Kim Jong-Un potrebbe ordinare la detonazione di un altro missile nucleare. Gli analisti temono infatti, che un test balistico condotto al largo di Guam o della California, potrebbe essere il catalizzatore per lo scoppio della Terza Guerra Mondiale [VIDEO]. Ma andiamo a vedere nel dettaglio la notizia e scopriamo dove potrebbe essere diretto il prossimo ordigno.

Test nucleari

L'ultimo lancio missilistico della #corea del nord è stata fatto il 15 settembre e la testata nucleare ha sorvolato il Giappone.

Pubblicità

Ma come riporta il Daily Star, un nuovo lancio potrebbe essere alle porte, poiché Kim Jong-Un è solito celebrare le feste nazionali con dei test balistici. Il 10 ottobre, infatti, sarà la festa della fondazione del "Partito del Lavoro di Corea", e l'Intelligence crede che Pyongyang, per festeggiare l'evento, farà esplodere un missile. La testata nucleare che verrà utilizzata nel test, sarà con ogni probabilità un Bomba ad Idrogeno, chiamata Juche Bird. La prospettiva di un ennesimo lancio missilistico spaventa sia gli esperti che l'opinione pubblica, poiché si teme che questi possano scatenare la Terza Guerra Mondiale. [VIDEO]

Dove sarà diretta la testata?

L'Air Force statunitense ha inviato due aerei per la localizzazione dei missili nella penisola coreana, chiamati Cobra Bell. Questi hanno rilevato un'attività sospetta nelle zone di lancio di Pyongyang.

Pubblicità

Il Juche Bird dovrebbe essere detonato nella zona di lancio della costa est della Corea del Nord, e dovrebbe esplodere nel bel mezzo dell'Oceano Pacifico. Robert A. Manning, un esperto di sicurezza facente parte del Consiglio Amministrativo dell'Atlantic Council, ha affermato che le probabilità che Kim Jong-Un faccia un test balistico nelle prossime 24h sono 50 su 50. Harry Kazianis, il direttore degli Studi sulla Difesa al Centre for the National Interest in the US, ha invece affermato che questo test missilistico potrebbe essere condotto con dinamiche diverse da quelli precedenti, poiché la Corea esploderà la testata in maniera più realistica, come se la nazione orientale fosse davvero sul campo di battaglia, rendendo il tutto più pericoloso. Non ci resta adesso nient'altro se non aspettare nuove notizie dal campo della politica internazionale, sperando che tutto vada per il meglio. A voi i commenti.