Pubblicità
Pubblicità

La crisi economica ha portato sul lastrico tantissime famiglie e persone che, per sopravvivere, si concentrano nei pressi dei semafori delle grandi città per chiedere l'#Elemosina, vendere mercanzia varia o pulire il parabrezza delle auto. In mezzo a così tanta variegata umanità, spesso, è possibile trovare anche dei famosi personaggi che, un tempo, vivevano tra gli agi e i lussi conquistati grazie alla loro posizione sociale che ricoprivano e che ora, vuoi per le difficoltà sopravvenute o per una vita dissennata condotta, hanno perso tutto e sono costretti a dormire per strada [VIDEO] cercando di sbarcare il lunario in ogni modo possibile.

Il difensore della nazionale

Nicolae Negrila, 63 anni, #Calciatore-difensore #rumeno, si ritrova, ogni giorno, a fare i conti con una realtà che, fino a qualche decennio fa, mai avrebbe immaginato di vivere, ovvero quella di trovarsi accanto ad un semaforo al centro di Roma [VIDEO] a mendicare qualche spicciolo di euro agli automobilisti, fermi con le loro macchine in attesa che scatti il verde, per poter mangiare e dormire in qualche ostello o dimora di fortuna.

Pubblicità

Purtroppo per Nicolae, questa sua attuale condizione di "clochard", lo costringe ad umiliarsi, quotidianamente, di fronte ai passanti e ai conducenti d'auto perchè, per richiamare la loro attenzione,è costretto a palleggiare con un pallone e a colpirlo, successivamente, con la testa svariate volte fino ad ottenere la "questua" tanto ambita.

La carriera di giocatore di calcio

Nicolae, ritiratosi come calciatore il 1 dicembre del 1990 quando giocava con la squadra dello Jul Petrosani, appare oggi irriconoscibile con il suo fisico grassottello e con pochi capelli in testa rispetto ai tempi d'oro in cui giocava ed aveva una corporatura da vero atleta e un folta capigliatura. Il suo ruolo era in difesa come terzino destro e il momento clou della sua carriera è stato negli anni che vanno dal 1973 al 1988.

Pubblicità

Ha militato nella serie A rumena con la Universitatea di Craiova disputando ben 352 partite e segnando 15 goals. Con il suo amatissimo club è arrivato a vincere tre volte il campionato maggiore e per quattro volte la Coppa di Romania riuscendo, addirittura, a disputare una semifinale di coppa Uefa. Infine,tra il 1980 e il 1987, grazie alle sue eccellenti doti clacistiche, ha giocato nella nazionale di calcio rumena per circa otto stagioni per un totale di 28 partite e un goal segnato.