Pubblicità
Pubblicità

Il presidente russo Vladimir Putin ha tenuto un discorso, che è diventato virale nel web, al "Festival della Gioventù" di Sochi. Il leader russo ha compiuto delle affermazioni molto importanti che riguardano l'impiego della genetica al fine di costruire delle nuove armi che, come egli stesso ha sottolineato, saranno molto peggiori della bomba nucleare. Le domande a questo punto sono tante: quali sono queste armi? La hanno già create? Andiamo a vedere nel dettaglio la notizia e scopriamo gli scienziati russi su cosa stanno compiendo delle ricerche.

"Qualcosa di peggio di una bomba nucleare"

Il presidente Vladimir Putin, ha affermato al "Festival della Gioventù" organizzato dalla World Federation of Democratic People (WFDY) e dalla International Union of Students, che gli scienziati russi scopriranno presto qualcosa di peggiore di una bomba atomica.

Pubblicità

Il presidente russo faceva riferimento alle numerose ricerche compiute nel campo dell'ingegneria genetica, che hanno portato gli scienziati a scoprire sempre più cose riguardo al nostro codice genetico. In questo modo i ricercatori saranno in grado di creare umani con determinate caratteristiche, come eccellenze nella musica, nella letteratura o nella matematica. Ma come riporta il The Express, Vladimir Putin ha affermato che presto saranno in grado di creare anche umani che non sentiranno nè la paura nè il dolore. In parole povere armi perfette. Ma la #russia non è la sola che vuole usare le sue ricerche scientifiche in campo bellico, poiché la Corea del Nord ha affermato che il loro programma nucleare è quasi giunto al termine [VIDEO]. Ma i prodotti di queste ricerche saranno eticamente corretti?

Etica

Il presidente Vladimir Putin ha affermato che le potenze mondiali devono stare al passo con i tempi, creando delle leggi che mirino a rispettare i diritti umani nonostante l'avanzamento della #scienza.

Pubblicità

Infatti, si sta aprendo un periodo che comporterà grandi responsabilità per la razza umana, poiché questi sviluppi sono inevitabili, ma necessitano di essere regolamentati in modo da risultare eticamente corretti. Ma questa non è l'unica notizia in campo scientifico che ha sconvolto l'opinione pubblica, poiché la scienza ha affermato che dopo poche ore dal decesso noi sappiamo di essere morti [VIDEO]. Non ci resta adesso nient'altro se non aspettare altre news dal campo della ricerca scientifica. A voi i commenti. #Vladimir Putin