Pubblicità
Pubblicità

L'Associazione nazionale presidi (ANP), intervenuta ad un incontro di informazione preventiva sulle iscrizioni per l'a.s. 2018-19 ha diffuso alcune interessanti anticipazioni sulle iscrizioni degli alunni previste per l'a.s. 2018-19. La consueta circolare sarà pubblicata lunedì prossimo e le iscrizioni avranno inizio il 16 gennaio per concludersi il 6 febbraio. Quest'anno i genitori avranno a disposizione uno strumento in più per effettuare una scelta oculata e consapevole ed individuare, insieme ai propri figli, la scuola migliore per il loro futuro, una ricerca indipendente di Eduscopio della Fondazione Agnelli che valuta la qualità delle scuole in base ai risultati lavorativi e universitari ottenuti dai ragazzi che li hanno frequentate.

Pubblicità

Come di consueto si prevede che tutte le iscrizioni, fatta eccezione per la scuola dell'infanzia, siano effettuate online tramite l'apposita funzione Iscrizioni on line, disponibile sul portale del MIUR (www.istruzione.it) attraverso le credenziali fornite tramite la registrazione. Generalemente è previsto che ad effettuare le iscrizioni siano autonomamente i genitori, fornendo le informazioni essenziali sul proprio figlio (codice fiscale, nome e cognome, data di nascita, residenza, etc.) ed esprimendo le loro preferenze in merito all’offerta formativa proposta dalla scuola o dal Centro di formazione professionale prescelto. Le scuole destinatarie delle domande o in subordine quelle di provenienza offrono, però, un servizio di supporto alle famiglie che non dispongono degli adeguati strumenti informatici.

Pubblicità

In un'unica domanda i genitori possono indicare anche una seconda o terza scuola/Centro di formazione professionale cui indirizzare la domanda nel caso in cui la scuola di prima scelta non avesse disponibilità per l’anno scolastico 2018/2019.

Guida alla scelta delle scuole migliori

Per i genitori e per gli studenti la scelta della scuola "migliore", sopratutto nel caso di iscrizione alle scuole superiori, deve basarsi innanzitutto su interessi, attitudini, capacità, motivazioni, personalità e aspirazioni degli alunni, prestando quindi particolare attenzione alle materie scolastiche e alle attività extrascolastiche che si prediligono. Da alcuni anni il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha avviato il progetto "Scuola in chiaro" che consente alle famiglie di ottenere informazioni dettagliate sull'offerta formativa di tutte le scuole italiane. Le scuole, dal canto loro, organizzano giornate informative dedicate, i cosiddetti open day, durante le quali forniscono ogni tipo di informazione utile alla scelta.

Pubblicità

Per una scelta ancor più consapevole ed informata ci si potrà basare anche sui risultati dell'indagine indipendente realizzata dalla Fondazione Agnelli e pubblicati sul sito Eduscopio.it. La fondazione raccoglie i dati relativi alle carriere universitarie e lavorative dei singoli diplomati e, a partire da queste informazioni, elabora degli indicatori rigorosi e comprensibili a tutti per la comparazione delle scuole in base ai risultati raggiunti dai propri diplomati. Eduscopio verifica il percorso universitario (esami, crediti, voti) come indicatore della qualità delle “basi” formative, del metodo di studio e dei suggerimenti orientativi acquisiti nelle scuole e verifica se i giovani abbiano o meno ottenuto un lavoro coerente rispetto al proprio percorso formativo. Il confronto può essere facilmente effettuato anche con scuole ricadenti nel medesimo territorio.

Un altro dato interessante è quello relativo ai cosiddetti "diplomati introvabili" diffuso da Uninoncamere con l'indagine Excelsior di Unioncamere che segnala proprio quei profili tecnici difficilmente reperibili dalle imprese. Si tratta di tecnici informatici, di diplomati dell'indirizzo termoidraulico, dell'indirizzo artistico e del tessile, abbigliamento e moda oltre che dell'ambito amministrativo-commerciale, turistico-alberghiero e meccanico. #Iscrizioni scuola #scuole migliori #Iscrizioni online