Pubblicità
Pubblicità

Nelle ultime ore la #ferrero ed uno dei suoi prodotti simbolo, la #nutella, sono finiti nella bufera. Tutto è iniziato a seguito della denuncia proveniente, senza farlo apposta, dalla Germania. Nello specifico, dal centro di protezione dei consumatori della città di Amburgo. Sul banco degli imputati la presunta modifica della ricetta di Nutella, che oggi avrebbe più zucchero e meno cacao e nocciole rispetto a prima. Apriti cielo. Su Twitter, è divenuto di tendenza l'hashtag #NutellaGate. Ma sono anche in tanti quelli che si spingono oltre, rilanciando il tema del boicottaggio nei confronti dell'azienda italiana.

Le percentuali della ricetta Nutella

Che tanti parlino a sproposito e seguendo il gregge lo dimostra una semplice lettura delle presunte nuove percentuali della ricetta.

Pubblicità

Lo zucchero sarebbe salito dal 55,9 al 56,3, un aumento dunque pari allo 0,4 per cento. Sarebbe aumentato anche il latte in polvere, ora all'8,7 contro il 7,5 per cento di prima. La conseguenza principe, tanto contestata dai consumatori, sarebbe - continuiamo ad utilizzare il condizionale - che la diminuzione di cacao e nocciole nella Nutella, a favore di zucchero e latte in polvere.

Yahoo Finanza sottolinea però anche un'ulteriore percentuale, quella relativa alla quantità di grassi, in calo dal 31,8 al 30,9 per cento. Siamo sempre nel campo però delle ipotesi, visto che da Alba, dove ha sede la storica azienda Ferrero, tutte le bocche sono cucite. Alcuni siti di informazione riportano un presunto intervento della società presso un'emittente televisiva francese, attraverso il quale confermerebbe la modifica della ricetta, affermando allo stesso tempo che non vi è però alcuna modifica nel sapore finale della Nutella, rimasto inalterato rispetto a prima.

Pubblicità

Indiscrezione questa non confermata dai quotidiani più autorevoli, come ad esempio il Corriere della Sera qui in Italia.

Tanto rumore per nulla intorno alla Nutella

Davvero, se la denuncia mossa dalla Germania ai danni di Nutella, si può parlare di una rivoluzione nella ricetta del prodotto Ferrero tale da scatenare la marea di insulti piovuti all'indirizzo dell'azienda di Alba nelle ultime ore sui social network? Chi potrebbe accorgersi di un aumento pari allo 0,4 per cento di zucchero in un barattolo dell'oro nero di Ferrero? Esporre la propria opinione è doveroso oltre ad essere lecito, ma è altrettanto opportuno informarsi prima riguardo a quali siano le accuse, in che modo eventualmente possano incidere, e soprattutto se essere siano veritiere o meno.