I bambini in auto ed i genitori a caccia di fortuna. Non è la prima volta che vengono segnalate situazioni simile nel Bel Paese. L’ultimo caso in ordine di tempo è stato segnalato a #Palermo. Nella circostanza [VIDEO] alcuni passanti hanno notato la presenza dei ragazzini nella vettura in perfetta solitudine. Un particolare che ha lasciato interdette le persone che hanno notato che i bambini erano incustoditi e i genitori lontani dalla macchina chiusa. Immediatamente è stato lanciato l’allarme con le forze dell’ordine che sono arrivate in via Mariano Stabile nel giro di pochi istanti. Intorno all’auto si è radunata una folla di curiosi immediatamente allontanata dagli agenti.

In seguito i poliziotti si sono recati presso un #centro scommesse per verificare se qualcuno avesse visto il padre e la madre dei ragazzini in auto. In realtà la coppia aveva appena terminato di giocare all’interno del locale. Gli agenti hanno provveduto ad identificare i genitori dei piccoli entrambi di origine palermitana. Inoltre è stato accertato che i cinque bambini hanno un'età compresa tra i due e gli undici anni e dormivano entrambi al momento della segnalazione dei residenti.

I bambini si erano addormentati

Il padre ha provato a giustificare il proprio comportamento specificando che si era allontanato con la compagna perché i bambini si erano addormentati. Inoltre la coppia ha puntualizzato che la permanenza nel centro scommesse sarebbe stata breve. Le forze dell’ordine hanno rilevato che l’uomo e la donna non erano sposati ma convivevano da tempo.

‘Il tempo di effettuare una scommessa’. Nonostante ciò la polizia di stato ha provveduto a denunciare i genitori dei ragazzini per abbandono di minori. Un episodio analogo [VIDEO] si era verificato a Brescia alcuni giorni. Due bambini di tre e otto anni erano stati abbandonati in autovettura a Borgo San Giacomo. Il padre si era allontanato per andare a giocare alle slot machine mentre la madre si prostituiva.

La denuncia per abbandono di minori

Entrambi i genitori sono di origine rumena e la vicenda ha destato scalpore perché sono state ritrovate tracce di cocaina nel sangue dei piccoli. In seguito all'intervento delle forze dell’ordine i bambini sono stati trasferiti in una comunità protetta e la Procura per i minorenni ha aperto la pratica di adottabilità. Il procuratore Avezzù ha riferito che aver riscontrato valori di cocaina nel sangue dei ragazzini è ancor più grave dell'abbandono in una vicenda inquietante e sviluppatasi in un contesto di degrado assoluto. #bimbi in auto