Pubblicità
Pubblicità
2

Nel corso degli ultimi mesi Raqqa, una delle più importanti città siriane nonché la sede del Califfato, è stata liberata. Anche una schiava yazida tenuta prigioniera dall'#Isis (Islaamic State of Iraq and Syria) ha ottenuto la libertà e ha raccontato alle maggiori testate giornalistiche del mondo gli orrori [VIDEO]che era stata costretta a subire, indignando l'opinione pubblica. [VIDEO] Ma il generale Paul E. Funk afferma che la lotta contro Daesh (al-Dawla al-Islamiya al-Iraq al-Sham) non è ancora finita, elencando quali potrebbero essere i possibili sviluppi e sottolineando in maniera particolare la pericolosità dei cosiddetti "cani sciolti".

Pubblicità

Infatti, poche ore fa, è stata diffusa una locandina dal sito di propaganda jihadista Wafa Media Foundation, dove si può capire dove ha intenzione di attaccare l'ISIS, questa volta. Andiamo a vedere nel dettaglio la notizia.

Locandine

La locandina mostra una BMW che procede a tutta velocità verso San Pietro, il centro della cristianità situato a Città del #vaticano, in Italia. Sul sedile dal passeggero sono presenti uno zainetto, probabilmente contenente una bomba e un fucile da assalto, di cui si può intuire l'uso che ne verrà fatto. Per la data in cui dovrebbe attaccare, il manifesto fornisce informazioni ancora più precise, poiché si può leggere nell'immagine "Christmas Blood" ovvero "Sangue di Natale". L'immagine è stata trovata dal sito web Intelligence Group, che si occupa di monitorare l'attività terroristica online.

Pubblicità

Il fatto che è molto probabile che il califfato decida di attaccare a Natale non stupisce, poiché l'ISIS sembra preferire attaccare durante le festività, come accadde per l'attentato condotto da Anis Amri, durante il mercatino di Natale a Berlino.

Attentati del 2017

Quest'anno è stato un anno particolarmente sanguinoso per quanto riguarda il #terrorismo. Infatti il Califfato ha attaccato Manchester durante il concerto di Ariana Grande, Londra e più recentemente New York, facendo perdere la vita a molti innocenti. Proprio durante il corso delle ultime ore, un'altra notizia è diventata virale in rete, ovvero quella delle previsioni del 2018 [VIDEO] da parte di due gemelle sensitive, che hanno affermato che durante il corso dell'anno che verrà ci saranno numerosi attentati. Non ci resta nient'altro se non aspettare nuove notizie dal campo della politica, sperando che tutto vada per il meglio. A voi i commenti.