Pubblicità
Pubblicità

Salvatore Colletta ieri compiva, o avrebbe compiuto, 41 anni e la mamma non ha più sue notizie da 25 anni. Questa è la storia del bambino scomparso a #Casteldaccia, in provincia di Palermo [VIDEO], il 31 marzo del 1992. Il 5 dicembre ricorre il suo compleanno e la mamma Carmela La Spina ha voluto lanciare un appello. Nella lettera, la madre di Salvatore parla del suo desiderio di poter festeggiare il compleanno insieme al figlio, come tutte le altre mamme fanno con i propri figli. "A noi questa possibilità ci è stata tolta - scrive Carmela - da gente omertosa ignobile che sa e non parla, preferendo di tacere e tenersi questo grande peso sulla coscienza".

Pubblicità

I genitori non hanno più informazioni del figlio da un quarto di secolo e invitano chiunque abbia notizie di Salvatore di parlare anche in forma anonima, scrivendo una lettera o chiamando direttamente la famiglia. L'obiettivo della mamma, dopo anni di assenza, non è quello di cercare il colpevole ma sapere solo la verità dei fatti accaduti quel giorno. I familiari hanno creato anche due profili Facebook: "Mariagrazia Colletta o Salvatore Colletta". "Se stai leggendo questo - continua la mamma nella lettera - sappi che il mio cuore e i miei pensieri sono rivolti a te. A me basterebbe che sapere che stai bene e conoscendo il tuo carattere timido, sensibile e riservato, temo che tu abbia paura di farti sentire dopo il dolore che abbiamo avuto in tutti questi anni. Ma non devi avere paura - conclude la madre - perché per noi sarebbe la gioia più bella di tutta la nostra vita.

Pubblicità

Hai una famiglia ansiosa di riabbracciarti che ti aspetta e non smette mai di sperare. Un bacio da mamma e papà che ti pensano sempre [VIDEO] e non hanno mai smesso di cercarti", queste le ultime frasi con le quali Carmela La Spina chiude la lettera.

Il caso Salvatore Colletta e Mariano Farina

Il pomeriggio del 31 marzo 1992 Salvatore Colletta e Mariano Farina decidono di scappare dal loro paese. Dopo aver acquistato delle merendine, decidono di farsi accompagnare da un conoscente in Contrada Gelso e da quel momento non si hanno più notizie dei due bambini. Nonostante le ripetute ricerche non si è scoperto più nulla.

Chi era Salvatore Colletta

Salvatore era un bambino dal carattere timido, sensibile e riservato. Ha quattro fratelli (Ciro, Maurizio, Massimo e Alessandro) tutti molto piccoli quando è scomparso, due sorelle (Katia, che aveva due anni quando non si hanno avuto più notizie del bambino, e Mariagrazia, nata dopo due anni dalla #Scomparsa) e quattro nipoti (Manuela, Salvatore, Syria e Clarissa). Salvatore, da bambino, era molto legato a i suoi genitori, Carmela e Antonino.