Alle 7.30 ora locale, è avvenuto l'ennesimo attentato al terminal dei bus di Point Autority (uno dei più grandi del paese), la stazione centrale di #new york, tra la 42esima strada e l'8th avenue e non lontano da Times Square, facendo rivivere alla metropoli i tragici momenti di ottobre; il bilancio temporaneo sarebbe di quattro feriti, compreso l'attentatore.

L'esplosione sarebbe avvenuta in uno dei tanti tunnel che collegano la stazione dei bus alle linee metro, ancora non è chiaro se questo fosse il luogo prescelto dall'attentatore o se l'esplosione sia stata innescata per errore, al momento secondo i media americani la polizia starebbe cercando altri ordigni nella zona dell'esplosione.

I vigili del fuoco e le forze di sicurezza intervenute sul posto raccontano di scene di panico e aggiungono che nessuno dei feriti ha riportato lesioni potenzialmente mortali.

A seguito dell'esplosione, le linee della metro A, C ed E sono state evacuate e chiuse al pubblico, il traffico della città è completamente paralizzato: chiuse le strade che vanno dall'Hudson all'East River e la West Side Highway, che percorre Manhattan [VIDEO] lungo l'Hudson. Secondo l'emittente NBC nella stazione dei bus 'transitano duecentotrentamila persone al giorno' e oltre sessantacinque milioni l'anno. Sarah Huckabee Sanders, portavoce della Casa Bianca, ha confermato con un tweet che il presidente Donald Trump è stato avvisato dell'accaduto. La zona dell'attentato è stata messa in sicurezza ed è arrivato il governatore Cuomo, insieme al sindaco De Blasio.

L'attentatore

Sarebbe un ventisettene originario del Bangladesh l'attentatore, dopo l'esplosione è stato immediatamente fermato ed arrestato dalla polizia. Secondo gli inquirenti avrebbe utilizzato una cintura esplosiva ed una bomba artigianale a tubo di circa tredici centimentri, che avrebbe tenuto nascosta sotto il giubotto.

Il sospetto sarebbe residente da sette anni negli USA, precisamente a Brooklyn, nella zona di Flatbush, e secondo il capo della polizia Bill Bratton avrebbe dichiarato di aver agito in nome dello stato islamico, il 31 ottobre scorso New York era già stata teatro di un attentato terroristico, in quell'occasione un uomo alla guida di un camion aveva travolto dei passanti su una pista ciclabile uccidendo otto persone, anche in quell'occasione l'#Isis aveva rivendicato la paternità dell'attentato. #attentati