Pubblicità
Pubblicità

Tutto lo staff delle Iene si è stretto intorno alla sua cronista anche durante la puntata del 5 Dicembre, Ilary Blasi, Teo Mammuccari e la Gialappa's Band hanno rinnovato il saluto e l'augurio di pronta guarigione alla collega #nadia toffa. "Difficile far finta di niente" dice Mammuccari "abbiamo lo stato d'animo un po' provato, non è solo una collega ma anche un'amica".

Le prime indiscrezioni dall'ospedale

La conduttrice del programma "#Le Iene" rimane ricoverata all'ospedale San Raffaele di Milano, ma le condizioni sono stabili e non è in pericolo di vita. Dopo i primi giorni in cui è calato il silenzio sulle motivazioni del malore ora si sarebbe capito cosa ha fatto star male la Toffa: secondo quanto riportato dall'editoriale Oggi il malore è dovuto a un aneurisma cerebrale [VIDEO], ovvero una dilatazione patologica, simile a una sacca, di un vaso arterioso presente nel cervello.

Pubblicità

La presenza di questa piccola protuberanza è assai pericolosa, perché potrebbe rompersi e causare un'emorragia cerebrale, dagli esiti drammatici per il paziente. Ma fortunatamente Nadia si è salvata, nonostante abbia perso conoscenza appena successo. Le prime ore e i primi 2 giorni sono stati drammatici, soprattutto a causa dell'assoluta riservatezza da parte dei medici e le scarse informazioni in circolazione; c'è addirittura chi la dava per morta, apponendo la data del decesso su Wikipedia. Fortunatamente in seguito sono arrivate le prime rassicurazioni, quelle più importanti, che scongiuravano il pericolo di morte. Una volta ripresa la Toffa ha anche scritto un post su Facebook, facendosi vedere in abiti da ospedale, scrivendo "Ho preso una bella botta, ma resisto". In questo modo ha tranquillizzato tutti i suoi fans che erano in ansia, attendendo notizie.

Pubblicità

La Iena tornerà presto

Per la prima volta si comincia a parlare con cognizione di causa sui motivi del malore; il sito Oggi.it, secondo alcune indiscrezioni trapelate dall'ospedale dove si trova ricoverata, indica un #aneurisma cerebrale come la causa. La causa comunque non è ancora certa del tutto, verranno fatti ulteriori approfondimenti clinici [VIDEO]. Comunque i fans ora sono più tranquilli, e probabilmente la Toffa tornerà presto sugli schermi degli italiani: "adesso parlo con i dottori e vediamo di risolvere questa scocciatura" dice la iena, in tono ironico, facendo intuire un suo imminente ritorno sulla scena.