Pubblicità
Pubblicità

Su Andrea La Rosa, l'ex calciatore di #Serie C e direttore sportivo del Brugherio Calcio, era calato una sorta di mistero, visto che da un mese l'uomo aveva assunto le sembianze di un fantasma: sparito nel vuoto, non ripreso da telecamere di sorveglianza, nemmeno visto da parenti e amici, che hanno però fin dall'inizio espresso la sicurezza che il loro caro non si fosse allontanato volontariamente.

Le piste seguite

Con l'ex calciatore sparita anche la sua auto dissolta improvvisamente nel vuoto: Andrea è scappato non lasciando alcuna traccia di se? Come detto in pochi credevano in tale ipotesi, nemmeno le forze dell'ordine pronte a prendere in considerazione la pista dell'omicidio dopo aver visto il conto in banca del 35enne completamente prosciugato, senza più un euro: cos'è successo allora?

Andrea La Rosa ritrovato

Sembra essere stato finalmente risolto il caso riguardante la scomparsa [VIDEO]di Andrea La Rosa.

Pubblicità

Si perchè il corpo privo di vita del calciatore è stato ritrovato nel bagagliaio di un'auto guidata da una donna, che pare stesse cercando di liberarsi del cadavere in qualche zona limitrofa alla superstrada Milano-Meda. Il ritrovamento ha spinto le forze dell'ordine a portare in caserma la donna, sottoposta in queste ore all'interrogatorio del PM, in compagnia di un'altra persona non ancora rivelata alla stampa.

Le indiscrezioni delle ultime ore hanno rivelato che i militari avrebbero avvistato un'auto sospetta: mentre quest'ultima era ferma, le forze armate hanno colto la donna in flagrante, visto che stava proprio liberandosi del corpo di Andrea La Rosa.

Aspettando gli sviluppi delle indagini, il fermo dei due soggetti nella giornata di oggi 14 dicembre potrebbe proprio confermare l'ipotesi, circolata con frequenza nelle ultime giornate, delll'omicidio del 35enne: si cercherà di capire se i due fermati siano realmente implicati nella morte del La Rosa, con il caso che verrà esaminato attentamente dal pubblico ministero Eugenio Fusco.

Pubblicità

Confermata l'ipotesi della famiglia

Confermata dunque la pista seguita sin dalle prime ore dalla famiglia e dagli amici che avevano riferito: "È sparito, l’hanno ucciso", reazioni che avevano convito a prendere in considerazione l'ipotesi dell'omicidio i #Carabinieri. Diverse le reazioni sui social degli stessi amici di Andrea, che adesso chiedono che venga fatta giustizia, cercando di capire chi e per quale motivo abbia ucciso l'uomo di 35 anni [VIDEO] ed ex calciatore di Serie C .