Spesso la cronaca riporta fatti tragici verificatisi in seguito a "giochi spinti", durante i quali i protagonisti hanno perso il controllo [VIDEO]. Tra questi, ci ha particolarmente colpito quanto accaduto nella cittadina di Taichung, situata nella regione centro-occidentale dell’isola di Taiwan. L'episodio, nonostante i protagonisti abbiano tentato di tenerlo nascosto, è uscito allo scoperto quasi immediatamente. Un uomo di nome Wang è stato condotto all'ospedale in un lago di sangue, lasciando inorridito il personale medico quando ha appreso che l'emorragia era dovuta alla mozzatura di un testicolo. Il 51enne non ha potuto fare altro che spiegare ai medici che la lesione gli era stata causata da sua moglie, la 49enne Hsieh che, in preda alla passione, gli aveva staccato il testicolo.

I sanitari, allertati dalla donna, si sono presentati nell'abitazione della coppia e hanno trovato una scena paragonabile a quella di un film dell'orrore. La moglie dell'uomo rideva istericamente in preda a una crisi nervosa, ripetendo di non avere avuto alcuna intenzione di fare del male al marito. La situazione era decisamente drammatica: il 51enne indossava una vestaglia e perdeva sangue copiosamente, mentre il testicolo reciso era stato depositato in una ciotola di riso.

Il personale medico del Tungs' Taichung Metroharbor Hospital è riuscito a ricucire la ghiandola genitale al malcapitato, informandolo però che il rischio d'infezione è molto alto e che, con ogni probabilità, la sua vita intima non potrà più essere come prima dell'incidente.

Purtroppo, fatti tragici causati da pratiche spinte che vanno oltre il lecito, si verificano sempre più spesso.

Per lo più, in commercio si trovano anche articoli di tutti i tipi [VIDEO]per rendere più piccante la vita sotto le lenzuola. È bene ricordare che, anche quando si è in preda alla passione più sfrenata, non bisogna mai abbassare la soglia dell'attenzione, perché alcuni #giochi intimi possono rivelarsi molto pericolosi.

Edimburgo: donna stacca a morsi i testicoli di un uomo

Inizialmente, il drammatico episodio verificatosi a Taiwan, pareva fosse un caso di violenza domestica, simile a quello che si è verificato a Edimburgo, dove una donna di origine italiana ha staccato i #testicoli a morsi all'ex compagno. La vicenda si è consumata a casa della vittima dove, oltre ai due protagonisti, c'erano anche altre due persone. Tutti avevano assunto sostanze stupefacenti.

Poche settimane fa, una sentenza ha stabilito che la signora avrebbe agito per legittima difesa, condannandola a versare un'ammenda di 500 sterline alla vittima, ed emanando un ordine di restrizione della libertà per sei mesi, in base al quale la donna non potrà uscire di casa tra le 22 e le 6 del mattino.

Dunque, non dovrà scontare nemmeno un giorno di carcere.

Purtroppo questi casi piuttosto drammatici si verificano più spesso di quanto si possa pensare. Le lesioni agli organi genitali - siano esse causate da atti violenti o giochi proibiti - rischiano di evolversi in eventi tragici come quelli appena riportati. #Esteri