Grave incidente stradale la scorsa notte, intorno alle ore 2, lungo la strada provinciale che collega Santa Venerina a Linera.

Soltanto ieri, a Palermo [VIDEO], un ragazzo di 19 anni perdeva la vita in un altro bruttissimo incidente stradale. A distanza di poche ore, le strade siciliane, spezzano la vita di un altro giovanissimo.

La dinamica dell'incidente

A perdere la vita, nella notte, Claudio Rapisarda, un ragazzo di appena di 18 anni di Santa Venerina. La dinamica di quanto accaduto è ancora poco chiara ma, secondo una prima ricostruzione, il giovane si trovava a bordo di una Grande Punto quando avrebbe perso il controllo [VIDEO] del mezzo andandosi a schiantare contro un muro.

Claudio stava percorrendo l'arteria in direzione Acireale quando, per cause ancora da accertare, autonomamente, avrebbe perso il controllo dell'auto. Forse l'alta velocità, forse una distrazione fatale. Tutto è ancora al vaglio degli inquirenti.

Nell'impatto contro il muro, l'auto si è accartocciata, tanto da incastrare Claudio tra le lamiere. Gravi le ferite riportate.

Sul posto, tempestivamente, sarebbero giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Riposto. Per estrarre il giovane tra le lamiere dell'auto sono serviti i divaricatori. Claudio Rapisarda è stato uscito dall'abitacolo con gravi ferite su tutto il corpo.

Nonostante i tempestivi soccorsi, per il 18enne, purtroppo, non c'è stato nulla da fare.

Il ragazzo, nonostante sia stato protagonista e vittima allo stesso tempo di un incidente che - a quanto pare - sembra essere autonomo, non era da solo in auto: presenti anche altre due persone di cui non si conosce ancora l'identità.

Quello che è certo è che i passeggeri non sono rimasti feriti gravemente e se la caveranno con qualche giorno di prognosi.

La #tragedia sconvolge un'intera comunità che, alle prime luci dell'alba di oggi, ha appreso la notizia. Nel dolore e nella disperazione familiari, amici e compagni di scuola: Claudio, infatti, frequentava il quinto anno del Liceo Scientifico Leonardo di Giarre. L'ultimo anno, prossimo alla maturità e una vita ancora davanti da vivere e godersi. Quella stessa vita che, però, i è spezzata all'improvviso senza una ragione.

La dinamica di quanto accaduto è ancora al vaglio degli inquirenti. In queste ore, i carabinieri della Stazione di Santa Venerina, intervenuti sul posto, cercheranno di ricostruire quanto si è verificato. #Catania