Pubblicità
Pubblicità

Un fine d'anno tragico tra incidenti stradali e feriti per i petardi. L'episodio più grave si è verificato al tramonto del 2017 sull'#autostrada A5. Una diciannovenne [VIDEO] in seguito ai gravi traumi riportati in seguito ad un tragico impatto verificatosi all'altezza di Chambave. La giovane è praticamente deceduta sul colpo quando mancavano pochi minuti al nuovo anno. La ragazza, originaria di Milano, viaggiava a bordo di un pulmino nove posti con alcuni amici. Stando alle prime indiscrezioni la comitiva aveva deciso di brindare al 2018 in un locale di Aosta. In pochi istanti la notte di festa si è trasformata in tragedia. Intorno alle 23.30 il conducente del pulmino ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro un pullman.

Pubblicità

Per la diciannovenne non c'è stato nulla da fare con i soccorritori che non hanno potuto far altro che accertare il decesso. Nel violento impatto tra pulmino e autobus sono rimaste ferite altre cinque persone.

Ragazzino ferito a Bari, uomo rischia la vista

Immediato l'intervento dei sanitari del 118, dei vigili del fuoco e delle forze dell'ordine che hanno effettuato i primi accertamenti per comprendere le cause dell'incidente stradale. L'autostrada A5 è stata chiusa al traffico in entrambi le direzione per consentire agli operatori del soccorso di intervenire e agli agenti della polizia stradale di effettuare i rilievi del caso. La notte a cavallo [VIDEO]tra il 2017 e il nuovo anno è stata segnata anche da alcuni episodi legati ai #botti di fine anno. Un ragazzino è stato trasportato d'urgenza al Policlinico di Bari per ferite causate dall'esplosione di un petardo.

Pubblicità

Il quattordicenne presentava ferite su entrambe le mani. Nel capoluogo pugliese in pochi hanno rispettato l'ordinanza del sindaco che vietava i fuochi d'artificio. In alcuni quartieri si è scatenata un autentica sfida a colpi di botti proibiti. Tra i feriti più gravi una donna, che ha riportato diverse fratture, ed un uomo giunto in ospedale con ustioni sul tronco, sul viso e con serie lesioni all'occhio.

Colpi in aria a Napoli: dodicenne ferito alla gamba

Un altro grave episodio legato al #Capodanno si è verificato a Napoli dove si è verificato un caso analogo a quello di Parete. Un dodicenne è stato ferito ad una gamba con un colpo d'arma da fuoco sparato in aria. L'episodio si è verificato intorno alla mezzanotte nella periferia orientale del capoluogo campano (tra San Giovanni e Barra). Secondo quanto riferito dagli agenti della Polizia i colpi sarebbe stato un gruppo di ragazzini in moto a far partire il corpo. Il ragazzino è stato trasportato prima al Loreto Mare e poi al Santobono per le cure del caso mentre sono stati disposte perquisizioni da parte delle forze dell'ordine per individuare i responsabili.