La prima puntata di Non è L'Arena, il nuovo programma di Massimo Giletti in onda su La7, si era aperta con lo scoop sul caso Tulliani, il cognato di Gianfranco Fini. Il servizio sull'arresto [VIDEO] di #Giancarlo Tulliani all'aeroporto di #dubai aveva permesso alla trasmissione di ottenere un dato di ascolto importante, il più alto da quando Giletti ha lasciato la Rai per provare la nuova avventura sulla rete di Urbano Cairo. A distanza di un paio di mesi, la vicenda riguardante il fratello di Elisabetta Tulliani torna in primo piano. Le notizie che giungono da Dubai sono sorprendenti. Federica Papadia, fidanzata del Tulliani, si sarebbe rivolta alla polizia locale, denunciando di essere seguita da due stalker, vale a dire l'inviato della trasmissione Non è L'Arena Daniele Bonistalli ed il cameraman.

La telefonata a Giletti

Il Tirreno, quotidiano per cui Bonistalli lavorava in passato, ha ricostruito poche ore fa l'accaduto, aggiungendo un dettaglio importante rispetto agli altri resoconti che si trovano in rete. Il giornalista, dopo essere stato fermato insieme al cameraman, sarebbe riuscito a chiamare Massimo Giletti per pochi secondi. Il tempo sufficiente per far scattare l'allarme e attivare la Farnesina, la quale si sta occupando del caso. Il giornale riferisce inoltre di una chiamata concitata da parte della Papadia alla polizia di Dubai, che si sarebbe mossa con estrema celerità.

Per la seconda volta nel giro di pochi mesi, il giornalista Bonistalli finisce nuovamente dietro le sbarre. Nella prima occasione, l'incubo era durato meno di 24 ore. Adesso la situazione potrebbe essere diversa, considerata l'accusa di stalking e l'identità della persona che lo ha denunciato insieme al proprio cameraman.

Federica Papadia, a differenza del suo compagno, non ha un mandato di cattura internazionale a suo carico. Lo scenario dunque è ben differente rispetto al passato. L'inviato di Non è L'Arena confida nel lavoro della Farnesina, in modo da riacquistare la libertà in breve tempo.

Sulle tracce del cognato di Fini

Al momento del fermo, Daniele Bonistalli insieme ad un operatore era sulle tracce di Giancarlo Tulliani. I due erano davanti ad una palazzina, dove il cognato di Gianfranco Fini abiterebbe insieme alla sua nuova fidanzata. Quest'ultima, accorgendosi della presenza del giornalista e del cameraman di La7, avrebbe chiamato la polizia di Dubai, denunciando di essere inseguita da due stalker. Stando alla ricostruzione de Il Giornale, la Papadia avrebbe anche aggiunto di essere famosa in Italia. Con ogni probabilità, il caso Tulliani occuperà uno spazio importante nella nuova puntata di domenica prossima [VIDEO] del programma di Massimo Giletti. #Esteri