La nota rivista settimanale Giallo ha avuto modo di intervistare l'avvocato Benedetto De Maio, legale della famiglia di Ugo Masucci (73 anni al momento della morte). Stiamo parlando del dentista ucciso nella sua villa ad #avellino. De Maio ha dichiarato che molto probabilmente il poverino sia stato vittima di un tentativo di rapina finito male. Probabilmente Masucci è stato eliminato dal killer [VIDEO] durante una colluttazione, dopo aver sorpreso il delinquente all'interno di casa sua. Pare, secondo le affermazioni del legale, che in quella zona ci fossero stati di recente altri due furti. L'omicidio è avvenuto in contrada Archi lo scorso 11 Dicembre.

Inizialmente si era pensato ad un suicidio, in quanto accanto al cadavere dell'uomo era stata rinvenuta la sua pistola, ovvero un'arma a piccolo calibro detenuta in maniera legale per difesa personale. Tuttavia, la famiglia di Ugo, così come gli investigatori, hanno la certezza che si tratti di omicidio.

Avellino, dentista trovato morto: parla l'avvocato De Maio

L'avvocato Benedetto De Maio ha rilasciato alcune dichiarazioni sull'omicidio di Ugo Masucci. Il legale ha dichiarato alla rivista settimanale Giallo che in casa sono stati esplosi due colpi di arma da fuoco, ma soltanto uno di essi ha raggiunto il medico. Inoltre, negli ultimi tempi, in quella zona d'Avellino si erano verificati due furti. Probabilmente, Ugo Masucci non si è suicidato, ma sarebbe stato ucciso da un ladro durante un tentativo di furto.

La morte di Ugo Masucci

Poco prima di morire, il dottor Ugo Masucci è arrivato in casa in auto, ha parcheggiato ed è poi entrato nella sua abitazione. La mattina dopo è stato ritrovato cadavere. Indossava ancora la sciarpa e il cappotto. L'avvocato Benedetto De Maio, legale della famiglia Masucci ha reso noto che già in passato il dentista aveva affrontato un ladro all'interno della villa. Intanto, gli investigatori (ancora al lavoro sul caso) sospettano che il #killer potrebbe aver ucciso Ugo Masucci con la sua stessa pistola.

In passato alcuni avvenimenti inquietanti

Sono numerose le ombre, i misteri e i dettagli da chiarire sul caso in questione. Qualche mese fa il genero di Masucci aveva ricevuto un pacco bomba, così come in passato, lo stesso Masucci aveva sorpreso un altro ladro all'interno di casa sua, mettendolo in fuga. A raccontarlo è Benedetto De Maio, legale della famiglia del dentista. Ugo Masucci era separato e padre di tre figli. L'uomo è morto a causa di un colpo di pistola alla nuca.

Un altro proiettile è stato rinvenuto nella parete di fronte a quella dove è stato trovato il corpo della vittima. Proprio questo ha indotto gli inquirenti all'ipotesi di omicidio.

Le possibili tracce lasciate dall'assassino

Gli investigatori hanno effettuato sul corpo del killer la prova dello stub, consistente nel passare sulle mani e sugli abiti della vittima un tampone, al fine di rilevare eventuali tracce di polvere da sparo. Nel caso in cui tali elementi venissero trovati sulle mani di Masucci, l'ipotesi di suicidio tornerebbe ad essere valida. Per aggiornamenti su questa ed altre notizie di cronaca [VIDEO], continuate a seguirci. #cronaca nera