L'#aggressione dopo le accuse di molestie sessuali da parte star di Hollywood e aspiranti attrici. Martedì sera #Harvey Weinstein è stato stato avvicinato da uno sconosciuto in un resort di Scottsdal in #Arizona L'uomo avrebbe iniziato ad inveire contro il magnate del cinema americano mentre stava cenando al ristorante Elements al Sanctuary Camelback Mountain. La tensione [VIDEO] è salita alle stelle e l'apice della discussione si è raggiunto quando il sessantacinquenne di New York è stato colpito in pieno volto dall'avventore. L'episodio è stato filmato è diffuso nelle ore successive dal sito Tmz. Il breve video ha fatto il giro del web ed ha provocato nuovi accesi dibattiti social sul fondatore della Miramax. I gestori del resort non hanno voluto rilasciare nessun commento in merito all'accaduto.

'La privacy dei nostri ospiti è fondamentale al Sanctuary on Camelback Mountain Resort & Spa. Pertanto, non abbiamo intenzione di dire nulla in merito a questa vicenda'.

Doppio schiaffo dopo le pesanti invettive

Sulla questione si è soffermato un portavoce di Weinstein che ha confermato via email quanto accaduto sottolineando che il filmato mostrato da Tmz è esaustivo e non ha aggiunte ulteriori dichiarazioni. La polizia di Paradise Valley è a conoscenza dell'assalto ma il produttore non ha presentato ancora nessuna denuncia. Intervistato dalla rivista Thr il tenente Michael Cole, portavoce del dipartimento, ha spiegato che la polizia è pronta ad avviare le indagini se Weinstein si decidesse ad agire contro lo sconosciuto. Nel filmato [VIDEO]diffuso dal sito web si vede un uomo rivolgere alcune invettive al magnate del cinema prima di colpirlo due volte sul volto con un doppio 'rovescio'.

Nel frattempo un collaboratore del produttore esortava un'altra persona a non riprendere l'accaduto ed invitava l'aggressore ad allontanarsi.

Harvey Weinstein non ha presentato denuncia

Successivamente ha accompagnato Harvey Weinstein alla cassa prima di lasciare definitivamente il ristorante. Nell'autunno scorso l'imprenditore americano è stato travolto dalle accuse di violenza sessuale da parte di alcune attrice. Numerose testimonianze sono state pubblicate dal New York Times e dal New Yorker all'inizio di ottobre. Il sessantacinquenne ha respinto le accuse ma sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta da parte delle autorità di New York, Los Angeles, Beverly Hills e Londra.