Olivia Nova, giovanissima #pornostar di soli 20 anni, è stata ritrovata morta. Al momento non sono disponibili informazioi circa le cause della morte.

Anche la casa di produzione per cui stava lavorando, ovvero la LA Direct Models, ha semplicemente pubblicato la notizia della scomparsa di Olivia Nova senza rilasciare ulteriori informazioni in merito. La produzione ha semplicemente confermato la morte e pubblicato il seguente messaggio: "Riposa in pace angelo".

Originaria del Minnesota, Olivia Nova ha lavorato per numerose case cinematografiche specializzate nella produzione di film per soli adulti, tra queste troviamo FTV Girls, New Sensations, Digital Sin, Brazzers e Naughty America.

Mistero sulle cause del decesso in attesa dell'esame autoptico

Olivia Nova era entrata nel mondo del cinema pornografico da meno di un anno, era il marzo del 2017 quando girò la prima pellicola.

L'#attrice aveva due segni inconfondibili tatuati sul suo corpo, una scritta sotto il seno destro e una croce sulla mano sinistra. Prima di dedicarsi al mondo del cinema a luci rosse aveva lavorato come modella, iniziando quando era ancora adolescente, in settori legati all'arte quali scultura e pittura.

Una bellezza angelica, tutta acqua e sapone, con la quale aveva conquistato i principali produttori del cinema per adulti. Nella sua breve carriera ha girato diciannove film: spicca tra tutti Lana is Olivia's dream che la ha portata alla nomination degli AVN Awards, premi che saranno assegnati alla fine di questo mese.

Gestiva personalmente il suo profilo Twitter

L'attrice non aveva delegato nessuno alla gestione del suo profilo su Twitter, a differenza delle colleghe, il tutto mantenendo comunque un profilo delicato e basso. Molto disposta al dialogo con i suoi fan, era disponibile a "improvvisate" anche in webcam.

Nel giorno di Natale ha postato il suo ultimo tweet, la giovane attrice ha scritto di sentirsi molto sola, di aver necessità di ascoltare una voce amica per rincuorare il suo spirito. In quell'occasione sono stati tantissimi i fan che le avevano dato risposta, tutti con estrema gentilezza e cordialità, quasi commossi per lei, inviandole abbracci, baci e auguri. Messaggi che sono arrivati da ogni parte del mondo. L'attrice ha risposto a quasi tutti gli interventi inviando delle simpatiche emoticon.

Tempo fa, in occasione di una intervista su realizzata per la piattaforma YouTube, aveva raccontato di sé, affermando di essere un'amante della musica di Amy Winehouse e di aver versato lacrime durante la visione del documentario dedicato alla cantante.

Ultimamente i decessi nel settore dei film a luci rosse sono stati diversi, infatti Olivia è la quarta degli ultimi tre mesi nel mondo del cinema hot Usa. Ricordiamo il 13 dicembre scorso Yuri Luv [VIDEO] ,31 anni, morta a causa di un'overdose di farmaci, mentre il 5 dicembre si era tolta la vita impiccandosi August Ames [VIDEO], di 23 anni; per concludere il 9 novembre dello scorso anno Shyla Stylez, 35 anni, è morta nel sonno per cause che non sono ancora state rese note.