Colto con le mani nel sacco. O meglio, nelle calze. Dove appunto un giovane disoccupato cagliaritano di 27 anni, aveva occultato due belle aragoste, appena recuperate dal banco frigo del grande supermercato Carrefour di viale Marconi, a Quartu Sant’Elena. Il giovane – bloccato da un vigilantes dopo che aveva superato indenne la cassa – è stato fermato dagli agenti [VIDEO] della Squadra Volante della #Polizia di Cagliari, che l’hanno denunciato per tentato furto. Oltre alle aragoste, il 27enne aveva anche nascosto nel giubbotto un taglia capelli, appena tolto da una confezione di plastica che aveva nascosto in uno scaffale del supermercato. Il valore della merce non superava i cento euro ed è stata restituita ai responsabili del supermercato Carrefour.

La ricostruzione degli inquirenti

Erano da poco passate le 13 di ieri quando – secondo quanto ricostruito dagli agenti [VIDEO] della Squadra Volante – il giovane si sarebbe presentato all’interno del supermercato Carrefour di viale Marconi per fare la spesa. I suoi movimenti però sono stati subito notati dagli addetti alla sicurezza del grande magazzino che l’hanno da subito tenuto sott’occhio. Il giovane infatti si sarebbe immediatamente recato nel reparto pescheria del grande centro commerciale, dove avrebbe preso due grandi aragoste per poi allontanarsi e andare negli spogliatoi. Il giovane si guardava intorno, come se stesse organizzando qualcosa. Infatti dopo pochi minuti essere entrato nei camerini (con le aragoste), sarebbe uscito a mani vuote. A questo punto gli addetti alla sicurezza si sono insospettiti ulteriormente ed hanno iniziato a seguire il giovane da vicino che sembrava stesse cercando qualcosa.

Fermato all’uscita

Il 27enne – dopo essere uscito dagli spogliatoi - si sarebbe infatti anche avvicinato al reparto dell’elettronica del supermercato Carrefour da dove avrebbe preso un taglia capelli, dopo aver danneggiato la confezione che avrebbe occultato in uno scaffale. Da qui si sarebbe spostato in un altro reparto, dove avrebbe preso del pane e si sarebbe poi avvicinato alla cassa, per pagare (il pane). Una volta fatto lo scontrino e superato secondo lui i controlli, il giovane è stato bloccato da una guardia giurata che nel frattempo aveva anche chiamato il 113. Gli agenti della Squadra Volante della Polizia - dopo aver parlato con i vigilantes - hanno perquisito il giovane. Nelle calze sono state trovate le aragoste e nel giubbotto il taglia capelli. Da qui la denuncia e la restituzione del maltolto ai responsabili del supermercato di Viale Marconi. #Cronaca Sardegna #cronaca nera