Carissimi lettori, grazie alla nuova rubrica dedicata all'arte culinaria, eccovi oggi un nuovo piatto da preparare e gustare insieme ai vostri amici, una ricetta semplice ma gustosissima che vi farà viaggiare in un solo istante nei mari della Sicilia, i calamari ripieni il cui condimento può essere anche applicato per condire gli spaghetti.

La ricetta per 4 persone

  • 8 calamari possibilmente della stessa dimensione;

per il ripieno occorre:

  • 200 g di pangrattato;
  • 2 dita di prezzemolo;
  • 70 g di granapadano o di pecorino grattuggiato, dipende dal gusto che si vuole dare;
  • 300 grammi di pomodori pelati tagliati a pezzetti con l'aggiunta di sale e pepe

E adesso procedere:

Pulire i calamari svuotandoli delle interiora ed eliminando gli occhi, il becco, l'osso e la pelle, tagliare a pezzettini anche la testa, le ali e parte dei tentacoli, soffriggerli per 2 minuti in olio caldo con aglio. Aggiungere i pomodori a pezzetti il sale e il pepe lasciare cucinare l'insieme per 5 minuti quindi aggiungere il pangrattato dopo aver tolto l'aglio e lasciare riposare circa 2 minuti. Una volta che la farcitura si è intiepidita procedere con il riempimento dei calamari, riempire, dunque ogni singolo calamaro a 3/4 pressandolo leggermente per eliminare l'aria, chiuderlo con uno o due stuzzicadenti e bucherellarlo un pò. Al termine procedere con la cottura

Cottura dei calamari

Prendete un tegame grande, aggiungete un pò di olio con l'aglio, quando sarà bollente aggiungetevi i calamari e i tentacoli lasciati interi, farli rosolare fin quando non assumeranno una lieve doratura, metterli da parte e preparare nel frattempo una padella dove aggiungere i pomodori a pezzetti, il prezzemolo, un po' di olio e due cucchiai d'acqua, fatto questo lasciare cuocere per circa 15 minuti con un coperchio e a fuoco basso, al termine della cottura aggiungere i calamari ripieni, i tentacoli con un po' di sale e di pepe. Lasciare cuocere per circa 20 minuti controllando la cottura e girando di tanto in tanto i calamari, Al termine della cottura aggiungere se si vuole un po' di prezzemolo e servirlo.

Otterrete un gran successone con i vostri commensali, che sicuramente vi chiederanno la ricetta e spereranno in un bis della portata, ricordatevi di accompagnare il piatto con un buon vino bianco e buon appetito. #Expo 2015 #Ricette #Ricette Made in Italy