Alexa

Cosa posso cucinare oggi? Vellutata di zucchine: ecco la ricetta del giorno

Vota il video

Volete preparare una vellutata di zucchine dal gusto delicato ma sfizioso? Con i consigli della nostra Simona preparerete una vellutata che lascerà senza parole anche i palati più raffinati

Oggi vi mostreremo come preparare una cena leggera e veloce attraverso una delle ricette più semplici e gustose della tradizione italiana: una vellutata di zucchine accompagnata da crostini di pane integrale.

Vellutata di zucchine: partiamo subito con la ricetta

La preparazione della nostro piatto del giorno parte con lo scalogno . Prendiamo uno scalogno, tagliandolo molto sottile. Lo scalogno andrà subito dopo a rosolare insieme alle patate, tagliate a cubetti piccolissimi. Per la nostra vellutata di zucchine non occorrono lunghi tempi di preparazione, cuocerà molto in fretta. Prendiamo quindi una pentola, aggiungiamo un goccio di olio di oliva e posizioniamola sul fornello a fuoco vivo. Mentre facciamo rosolare lo scalogno, cominciamo a pelare le patate.

Le patate sono un ingrediente essenziale per la nostra vellutata di zucchine , perché conferiscono quella consistenza cremosa, quasi farinosa, tipica delle patate. In questo modo daremo alla vellutata una maggiore cremosità che andrà anche a compensare la presenza di acqua che invece caratterizza le zucchine. Prendiamo quindi le patate e tagliamole in piccoli cubetti.

Tagliamo le patate in piccoli pezzi per ridurre i tempi necessari per la fase di rosolatura . In questo modo, quando dovremo frullare e mantecare la vellutata, saremo certi che le patate siano cotte al punto giusto. Ritorniamo adesso al nostro scalogno, lasciato sul fuoco a rosolare, e aggiungiamo subito le nostre patate. Non è necessario che lo scalogno diventi dorato. Aggiungiamo le patate al nostro soffritto di scalogno e lasciamole rosolare, abbassando un po’ la fiamma.

Prendiamo le nostre zucchine, le protagoniste della nostra vellutata . Fondamentale é scegliere bene le zucchine. fatto questo, tutto il resto della ricetta sarà in discesa. Laviamo le zucchine e tagliamole grossolanamente, in questo caso andranno bene anche dei pezzi più grossi visto che più tardi, dovremo frullare tutto il composto. Prima di aggiungere le zucchine alle patate che ho fatto già fatto rosolare, aggiungeremo un pizzico di sale e un po’ di pepe, così la nostra vellutata inizierà a prendere maggior sapore.

Facciamo rosolare tutti gli ingredienti per pochi minuti . Dopo andremo ad aggiungere dell’acqua fino a ricoprire totalmente le zucchine. Facciamo cuocere per circa 15/20 minuti. Ricordate che è molto importante che l’acqua ricopra totalmente le zucchine.

Mentre la vellutata cuoce, prepariamo i nostri crostini di pane . Prendiamo il pane, ci occorrono circa due fette spesse, e le tagliamo a cubetti. Fatto questo, mettiamo del burro in una pentola e lasciamo che si sciolga poco per volta. E’ importante che il burro sia ben caldo e totalmente fuso, solo così il pane può rosolare, e diventare croccante. Versiamo i nostri crostini nel burro e facciamoli rosolare per bene. Quando il burro inizierà a friggere il pane comincerà ad assorbirlo e quindi a tostarsi.

Mescoliamo attentamente il pane, lasciando che assorba del tutto il burro e mantenga anche una buona croccantezza . Per la nostra vellutata di zucchine usiamo del pane multicereale che ha tante sfumature di sapori al suo interno e un buon profumo all’esterno. Lasciamo rosolare i nostri cubetti per circa 10 minuti in modo che si formi una crosta dorata, tipica della tostatura, ben uniforme su ogni lato. Una volta pronti, possiamo toglierli dal fuoco e versarli in un piatto.

Ritorniamo alla nostra vellutate che intanto continua a bollire . Controlliamo che le zucchine siano ben cotte e che il brodo non sia evaporato del tutto. Cerchiamo di lasciare un po’ di brodo per la fase successiva, quella in cui frulleremo le verdure.

A cottura ultimata possiamo frullare il composto . Cerchiamo di creare una crema dalla consistenza omogenea senza pezzi di zucchine o di patate. Per dare una buona consistenza vi consiglio di non sollevare il frullino ma di lasciarlo sommerso nel composto. Terminato questo ultimo passaggio, assaggiamo e nel caso aggiungiamo del sale o del pepe ed infine anche una spolverata di formaggio grattuggiato.

Aggiungiamo anche un po’ di panna , ma a fuoco spento, per schiarire un po’ la nostra vellutata. Ora mescoliamo delicatamente tutti gli ingredienti.

Come impiattare?

Per presentare la nostra vellutata possiamo scegliere tra due proposte . Come prima soluzione possiamo mettere una manciata di crostini in una ciotola e versare un mestolo di vellutata fino a coprire totalmente i crostini. Per insaporire possiamo aggiungere ancora un pizzico di pepe e un po’di formaggio.

Per la seconda proposta, versiamo prima un po’ della nostra vellutata in una ciotola. Dopo, servendoci di un cucchiaio, aggiungiamo al centro del composto un po’ di panna. Con uno stuzzicadenti facciamo dei piccoli cerchi in modo da far penetrare la panna all’interno del composto creando così anche un piccolo decoro. Aggiungiamo ancora del pepe o, se preferite, dell’olio al peperoncino.

Ed ora non ci resta che assaggiare la nostra vellutata. E voi come la preparate la vellutata di zucchine? Lasciate un commento e diteci cosa ne pensate.

Ingredienti

600 gr di zucchine

1 scalogno

250 gr di patate

100 gr di panna liquida

Sale q.b.

Pepe q.b.

350 gr di acqua

Crostini di pane

20 gr di olio extra vergine d’oliva

Cosa ne pensi? Commenta.