La stagione delle fragole finisce presto e allora per i più golosi ecco una ricetta facile e alla portata di tutti per godere a pieno questo frutto. Il risultato è di grande effetto e stupirà amici e parenti, magari servita alla fine di un pasto primaverile dove si è consumato verdure di stagione la crostata di fragole e crema pasticcera appartiene alla tradizione della pasticceria classica italiana. Per il resto vi lascio immaginare il gusto e la soddisfazione di addentare fragole che sprofondano nella crema pasticcera e una pasta frolla fatta appositamente per questa ricetta.

Pubblicità

Ingredienti per la frolla:

180 gr di farina di grano tenero.

Pubblicità

50 gr di zucchero

50 gr di burro

1 uovo intero

½ bustina di lievito per dolci

scorza di limone

sale 1 pizzico

Ingredienti per la farcia:

crema pasticcera

Procedimento

Disporre la farina a fontana su un piano di lavoro, al centro mettere lo zucchero, l'uovo, un pizzico di sale, la scorza grattugiata di un limone precedentemente lavato ed asciugato e il lievito. Amalgamare dal centro tutti gli ingredienti e in un secondo momento aggiungere il burro a pezzetti. Quando si è ottenuto un impasto liscio e omogeneo stenderlo col mattarello sul piano infarinato e sistemarlo in uno stampo da dolci del diametro di cm 22/24 preventivamente imburrato leggermente. Durante la cottura la crostata lieviterà, ma è importante che lieviti solo il bordo e non il fondo, questo per creare uno scalino che poi andrà riempito di crema pasticcera. Quindi vi dico un trucchetto: riempite con dei fagioli secchi il fondo della crostata, così cuocerà ma il peso dei fagioli non la faranno crescere (nella foto gallery troverete una foto dimostrativa).

Pubblicità

Adesso infornare a 170° per circa 30/40 minuti. Anche qui la cottura dipende dal vostro forno, quindi controllate sempre. A cottura ultimata sfornare e lasciar raffreddare, dopodiché rimuovere i fagioli secchi. Ora non resta che farcire con della deliziosa crema pasticcera preparata precedentemente e completare con fragole tagliate a piacere.

Curiosità

I fagioli usati per la cottura vanno riposti e riutilizzati per la prossima "cottura a vuoto", quindi né buttati e neanche mangiati. Qualcuno noterà come le crostate di frutta comprate in pasticceria siano lucide e la frutta rimanga fresca e dal colore vivace per giorni: questo è dovuto dalla gelatina che è lucida, isola il frutto e non ne permette l'ossidazione, ovviamente in casa è meglio mangiare il più naturale e genuino possibile...quindi nella nostra crostata di fragole e crema nessuno additivo. Buon appetito!

Consigli

Per gustare al meglio la crostata di fragole e crema pasticcera non c'è niente di meglio che accompagnarla con un ottimo limoncello fatto in casa, il gusto del limone sposa perfettamente le fragole e ne esalta il sapore. #Ricette #ricette dolci