Il Lazio, come la Lombardia, avrà uno spazio permanente fino al termine di Expo ed è, in assoluto, l'unica regione presente all'interno di Palazzo Italia. È una delle terre più ricche nel campo della produzione ortofrutticola e la regione ha selezionato 35 prodotti da portare all'esposizione universale. Lo spazio espositivo del Lazio a Milano è stato inaugurato martedì 5 maggio, alla presenza del presidente della regione Nicola Zingaretti e del sindaco di Roma, Ignazio Marino.

Pubblicità

Ben due eccellenze per il carciofo: quello di Sezze, Prodotto Agroalimentare Tradizionale PAT e il Carciofo Romanesco del Lazio, Indicazione Geografica Protetta IGP. Come preparare in maniera tradizionale questo ottimo prodotto della terra? Ecco due esempi tipici della cucina romanesca..

Pubblicità

Ricetta dei carciofi fritti alla romana

Ingredienti: 12 carciofi piuttosto piccoli; due uova battute; olio; poca farina; 1 limone; sale.

Preparazione: nettare i carciofi, dividerli in spicchi e passarli man mano in una terrina contenente acqua mescolata con succo di limone. Al momento di cuocerli, asciugarli con un canovaccio pulito, infarinarli, passarli nell'uovo battuto leggermente salato e friggerli in olio abbondante e fumante. Scocciolarli dorati, spruzzarli di sale fino e servirli ben caldi.

Ricetta dei carciofi in spicchi con la pancetta

Ingredienti: 6 piccoli carciofi teneri, nettati, divisi in piccoli spicchi e tenuti in acqua acidula; 150 g di pancetta ben magra tagliata in pezzi; 1 dl scarso di olio; qualche cucchiaio di vino bianco secco mescolato con acqua; crostini di pane ben dorati; sale e pepe.

Preparazione: scaldare in un tegame qualche cucchiaio d'olio e farvi dorare i pezzi di pancetta, unirvi gli spicchi di carciofi e mescolare per qualche istante; bagnare con qualche cucchiaio di acqua e vino mescolati, condire con un po' di sale e pepe e portare a cottura a fuoco dolce.

Pubblicità

Servite la preparazione in una legumiera e contornatela di crostini di pane, precedentemente dorati nell'olio (o nel burro), al momento di servire. Se sei interessato a notizie come questa clicca su Segui (in cima all'articolo accanto al nome dell'autore) per non perdere le prossime news. #Expo 2015 #Ricette #Ricette Made in Italy