Quale piatto, meglio della pizza, sa rappresentare il nostro Paese nel mondo in ambito culinario? La ricetta che vogliamo proporvi oggi e che ha come protagonista uno dei simboli della cucina italiana, è un po' diversa dalla pizza classica, ma non per questo meno saporita e gustosa. Anzi, vi invitiamo a provarla per la sua bontà. Si tratta della pizza cresciuta con cipolla, guanciale e pecorino: pochi ingredienti che sanno esaltare un sapore assolutamente da gustare. Andiamo a scoprire come si prepara.

Ingredienti:
  • 1 Kg. di farina 0
  • Lievito di birra secco, 7 grammi
  • Olio extravergine di oliva
  • 250 grammi di guanciale, tagliato a fettine
  • 300 grammi di cipolla bianca
  • 550 grammi di acqua
  • Sale fino
  • Miele d'acacia, 15 grammi
  • 250 grammi di pecorino
  • Rosmarino (secondo i gusti)
Innanzitutto, prepariamo l'impasto della pizza mescolando in una scodella il lievito e la farina. Poi aggiungiamo gradatamente e lentamente l'acqua e il sale, infine olio e miele, sempre un poco alla volta. Impastiamo sino ad ottenere una massa molto liscia che metteremo in una ciotola, ricoprendola con una pellicola trasparente. Lasceremo riposare l'impasto per circa sedici ore in frigorifero.

Prepariamo la nostra pizza

Prima di riprendere l'impasto della pizza, provvederemo a farlo rinvenire, lasciandolo a temperatura ambiente per circa un'ora. Stendiamo l'impasto della pizza in una teglia precedentemente oliata che lasceremo lievitare sino a quando non acquisterà volume: successivamente lo stenderemo facendolo aderire ai bordi. Nel frattempo, prepariamo il condimento della nostra pizza: dapprima laveremo e sbucceremo le cipolle, tagliandole poi a rondelle e distribuendole nella teglia. Aggiungiamo il pecorino, tagliato a scaglie per poi infornare a 200 gradi per quindici minuti. Tiriamo fuori la nostra pizza dal forno, aggiungendo il guanciale e ancora un po' di pecorino. Inforniamo nuovamente per circa dodici-15 minuti, fino a cottura completa. La nostra pizza è finalmente pronta: se vogliamo, possiamo aggiungere aghi di rosmarino, a seconda dei propri gusti. 
#Ricette #Ricette Made in Italy