Alexa

Ricette col filetto di maiale: tante e tutte deliziose. Vediamone una davvero originale

Vota il video

Una delle migliori ricette col filetto di maiale: marinato con miele, senape, arancia e zenzero. Ecco come cucinare questa ricetta, perfetta per ogni occasione.

Buongiorno a tutti e ben ritrovati nella vostra cucina preferita interamente dedicata al Made in Italy. OggiClaudia e Marilù, le addette ai fornelli, vi mostreranno una delle più semplici, ma allo stesso tempo gustose, ricette col filetto di maiale: per l’occasione marinato con senape, zenzero, miele e aceto balsamico.

Ricette col filetto di maiale, come si preparano?

Cominciamo subito con la marinatura, che ci porterà via un po’ di tempo. Utilizzeremo una ciotola non metallica: questo è importante perché così non si ossida tutto quello che vi mettiamo dentro, dato che usiamo dei prodotti già salati, come ad esempio la soia. Versiamo un cucchiaino di miele di acacia — preferibilmente non di castagno, perché è troppo caratterizzante come gusto — dell’aceto balsamico, della soia e della senape di Digione, quella media e non troppo forte. Non utilizzate mai le senapi tedesche, perché hanno un sentore dolce, che potrebbe rovinare determinate ricette. Queste senapi sono fatte per una cucina più tedesca, quelle francesi e quelle italiane sono un pochino più universali.

Aggiungiamo più o meno tre cucchiai d’olio, dopodiché inseriamo della scorza grattugiata e del succo d’arancia, e grattugiamo anche lo zenzero, che da un ottimo profumo, in modo tale da completare la nostra marinatura. Misceliamo il tutto e infine aggiungiamo del sale e del pepe di mulinello. La marinatura è pronta, vi metteremo la carne dopo averla legata.

Un consiglio per cucinare il filetto

Ora che la marinata è pronta, procediamo alla legatura della carne. Utilizziamo dello spago da cucina, di misura adeguata al pezzo che dovete legare. Facciamo un primo anello ad una delle estremità del filetto. Abbiamo scelto una delle ricette col filetto di maiale perché il maiale non è più considerato una carne grassa, anzi, è forse una delle carni più salutari che si possano mangiare oggi per seguire una dieta corretta ed equilibrata, e perché il filetto è molto tenero, e con la marinatura acquisterà ancor più tenerezza. Una volta legata la carne la possiamo tuffare nella marinatura: la giriamo, in modo che venga tutta quanta coperta dal sugo, la copriamo con la pellicola e la mettiamo in frigorifero. Questa marinatura ha bisogno di almeno un’ora. Possiamo prepararla la sera prima, per portarci avanti, lasciandola 24 ore nel frigorifero, e il risultato sarà anche migliore.

Il segreto: provare la ricetta col filetto di maiale in versione “Finger Food”

Questa ricetta si presta anche a una versione Finger Food: in tal caso non usiamo l’intero pezzo di carne ma tagliamo il filetto di maiale a cubetti, lo mariniamo e una volta cotto, lo serviamo immediatamente in alcuni spiedini. “Finger Food” è un tipo di cucina pensato per essere mangiato senza posate, usando le mani. Risulta molto comoda quando si invitano molti amici a cena e risulterebbe difficoltoso far seder tutti a tavola: con il Finger Food questo problema è risolto.

Una volta che il nostro filetto è marinato a sufficienza, lo tiriamo fuori dal frigorifero. Lo cuociamo in una pentola senza manici, che può essere quindi messa sia sul fuoco che in forno. Ricordiamo che il maiale va prima rosolato; dopo averlo fatto, lo sigilliamo e poi lo trasferiamo in un forno già caldo a 200 gradi. Prima di infilarlo in forno, aggiungiamo il resto della nostra marinatura.

Come impiattiamo questo originale filetto di maiale?

Dopo aver aspettato 20 minuti da quando abbiamo tolto l’arrosto dal forno, possiamo cominciare ad affettarlo. Tagliamo via lo spago, che è servito a tener compatta la carne, col coltello o con le forbici. Possiamo procedere al taglio del filetto a fettine, per avere un impiattamento esteticamente invitante. Il maiale all’interno è leggermente rosa, cotto ma senza essersi seccato troppo. Aggiungiamo il nostro sugo, venuto molto profumato e denso. Mettiamo dell’insalata e la condiamo con sale e olio. Non mettiamo l’aceto, perché c’è già nella marinatura e quindi non serve. E ora il nostro filetto di maiale marinato con miele, senape, arancia e zenzero è pronto per essere messo in tavola.

Ingredienti

800 gr di filetto di maiale

zenzero fresco q.b.

scorza grattuggiata di un arancia

succo di 2 arance

1 cucchiaio di senape di digione

1 cucchiaio di miele di acacia

1 cucchiaio di aceto balsamico

2 cucchiai di salsa di soia

3 cucchiaio di olio di oliva o di arachide

sale q.b.

pepe nero q.b.

Cosa ne pensi? Commenta.