Cos'è la dieta del limone? Si tratta di un nuovo modo per sgonfiare la pancia, potendone constatare i benefici nel giro di una sola settimana. Tutto ciò è possibile grazie all'effetto drenante e depurante dell'agrume, il quale, oltre a ridurre il senso di fame e ad eliminare le tossine accumulate, sembra essere anche un ottimo rimedio contro la cellulite. Ideatrice della dieta è la dottoressa Martine Andrè, la quale propone sostanzialmente l'utilizzo abbondante del limone in ogni pasto.

Pubblicità

Innanzitutto è consigliato bere un bicchiere di acqua tiepida al mattino, a stomaco vuoto. In particolare, è necessario assumere una bevanda preparata con 30 cl di acqua da mescolare con 2 cucchiai di succo di limone, un pizzico di peperoncino di cayenna e 2 cucchiai di sciroppo d'acero.

Pubblicità

L'effetto benefico di questa bevanda è quello di riattivare immediatamente il metabolismo e di favorire il transito intestinale. È per tale motivo che, già nell'arco di una settimana, è possibile notare una perdita di peso fino a 3 chili, oltre ad un miglioramento fisico nella parte addominale.

Cosa prevede esattamente questa dieta?

Ecco il regime alimentare da seguire proposto dalla dottoressa Andrè:

Colazione: uno yogurt, frutta fresca e due cucchiai di avena.

Spuntino mattutino: 8 mandorle, succo di limone.

Pranzo: insalata di verdure condita con limone e pane integrale, oppure zuppa di verdure o legumi o, in alternativa, gamberetti e avocado conditi con limone.

Spuntino pomeridiano: verdura cruda o frutta fresca o un paio di biscotti d'avena con succo di limone.

Cena: pesce alla griglia condito con succo di limone e olio extravergine di oliva, oppure petto di pollo; in alternativa, frittata con verdure bollite o pasta integrale alle verdure..

Pubblicità

È importante ricordare di bere la solita bevanda con limone anche prima di andare a dormire, esattamente come al mattino.

Cosa pensano gli esperti?

In realtà gli esperti si mostrano titubanti verso questo piano alimentare, per il semplice fatto che lo ritengono troppo drastico. Sostengono, infatti, che non sarebbe possibile seguirlo per più di un mese. Pertanto, se la dieta del limone promette, da un lato, una perdita fino a 3 chili alla settimana, è anche vero, secondo gli esperti, che una volta terminata i chili persi potrebbero facilmente essere ripresi.

Senza considerare che il limone, agrume estremamente acido, potrebbe causare danni allo smalto dei nostri denti. Inoltre, dal momento che si tratta di un regime alimentare non molto vario, potrebbe portare, nelle persone che seguono questa dieta, conseguenze negative quali stanchezza, concentrazione minima e cattivo umore.

Anche per la dieta del limone, come per tutti i piani alimentari, è quindi consigliabile consultare sempre il parere del medico. #cura del corpo #consigli dieta #Benessere