#Expo 2015 continua e i numeri dei visitatori sembrano dare conferma del successo di questo evento. Merito non solo della partecipazione recente di Bono degli U2 (che ha fatto segnare il record di presenze in assoluto) che da sempre si batte sul tema della fame nel mondo, ma anche per l'aumento dei cibi esotici presentati all'esposizione universale. Nonostante le titubanze, con la scusa di provare qualcosa che probabilmente non si avrà mai più l'occasione di mangiare e mossi dalla curiosità, in centinaia continuano a riversarsi nei padiglioni per provare le più svariate stranezze culinarie del mondo. .

Pubblicità

Pubblicità

Gli alimenti più strani di Expo

Europa - L'Olanda ha presentato il formaggio al cocco e il Dutch seed burger, un panino vegano a base di alghe. La Russia vanta invece i pesci della Siberia. La Repubblica Ceca la bistecca e il roast-beef di cervo. L'Austria ha proposto le pigne selvatiche (croissant ripieni di cacciaggione), le polpette di capriolo con purea di sedano rapa, il gelato agli aromi del bosco e la frittata dolce

Asia - La Cambogia presenta il vino di palma e la Thailandia il taro, un tubero dal quale si possono ricavare degli snack (chips) o dessert. Segue la Corea con il kimchi (cavolo fermentato e decisamente piccante della Corea del Sud) e il vino di riso (simile al latte ma al sapore di aceto). Il vino di serpente è stato proposto invece dal Vietnam. Il Barhain ha invece offerto il gelato allo zafferano, alla rosa e ai datteri con semi di sesamo.

Pubblicità

Il fugu (ovvero il pesce palla) è stato presentato al padiglione Giappone insieme al rice burger, un "panino" dove il pane è stato sostituito dal riso. La Cina, infine, ha proposto i noodle con fungo nero. L'Iran il Koresh, pietanza a base di carne e frutta (fresca o secca).

Africa - Si tratta probabilmente del continente che vanta i cibi più strani in assoluto, molto più perché presenta alimenti che in Italia sono normalmente vietati. Lo Zimbabwe ha infatti presentato lo Zebraburger e il Crocoburger. Si tratta di due hamburger che hanno come base rispettivamente la carne di zebra e coccodrillo. I panini sono farciti con formaggio cheddar, cetriolini, salsa barbecue e salsa baobab. Il Crocoburger ha anche le verdure grigliate. L'Angola vanta invece il succo di baobab..

Pubblicità

America - La Colombia ha portato l’Arepa di Mai (una focaccina con carne) e gli Stati Uniti una moltitudine di "cibo da strada" (servito in un'aerea chiamata Food Truck Nation), tra cui il New England Lobster Roll, un panino all'astice. Il Cile ha presentato la zuppa di ostriche.

Cibi vietati

L'Italia è un paese con una regolamentazione molto rigida per ciò che riguarda l'importazione e la diffusione di alimenti esotici ed Expo 2015 non fa eccezione. Per questo bisognerà aspettare per il Savanburger (panino con carne di pitone) poiché necessita l'approvazione dell'UE e del nostro Ministro della Salute: bisogna chiarire se è classificabile come rettile (e seguire poi il protocollo come per il coccodrillo) o come "novel food",ed essere trattato come gli insetti. Al Future Food District di Coop sono stati esiliati gli insetti, forniti dalla Società Umanitaria con l'obiettivo di far riflettere sul loro futuro impiego per sfamare le popolazioni del mondo. Ci sono vermi al cioccolato, insetti in pasta chili, bachi da seta e coleotteri, ma non possono essere mangiati.  #Ricette #Esteri