Che le si chiamino bugie (Genova, Torino), chiacchiere (Basilicata, Sicilia, Campania, Lazio, Puglia), cioffe ( Abruzzo), cròstoli (Ferrara, Treviso), frappe (Roma), galani (Venezia), fiocchetti (Rimini), intrigoni (Reggio Emilia), meraviglie (Sardegna), rosoni o sfrappole (Bologna, Modena), questi tipici dolci italiani incontrano l'approvazione di tutti i palati.

Pubblicità

Le chiacchiere sono le protagoniste su tutte le tavole italiane nel periodo di Carnevale e hanno un'origine antichissima: già nell'antica Roma si era soliti prepararle e distribuirle per strada per festeggiare i "Saturnali", festività che corrispondono al nostro #Carnevale. Nonostante il grande successo di queste croccanti e delicate sfoglie, le chiacchiere rimangono dolci molto semplici da preparare, fatte solo di uova, farina, zucchero e burro..

Pubblicità

Sono molto friabili, e questa caratteristica si ottiene tirando finemente un semplice impasto, che viene successivamente fritto (anche se qualcuno per renderle più leggere le cuoce in forno) e infine cosparso di zucchero a velo. Qui di seguito la ricetta.

Ingredienti per circa 45 chiacchiere: #ricette dolci #Ricette Made in Italy

  • 500 g di farina "00"
  • 60 g di burro
  • 6 g di lievito Bertolini (meno di metà bustina)
  • 80 g di zucchero
  • 3 uova e 1 tuorlo
  • 1 bustina di vanillina
  • 30 g di grappa
  • buccia d'arancia o di limone
  • olio di semi di girasole per friggere
  • zucchero a velo per guarnire

Procedimento

  • Su un piano di lavoro, setacciate la farina con il lievito e formate una fontana, quindi uniteci l’uovo, il burro ammorbidito, lo zucchero, il sale, la grappa, la buccia di limone o d'arancia grattugiata. Cominciate ad impastare, ovviamente se siete in possesso di una planetaria usate quest'ultima, e amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e non appiccicoso.
  • Formate ora una palla, rivestitela con la pellicola trasparente e mettetela a riposare in frigorifero per circa mezz'ora.

    Pubblicità

    Trascorso il tempo di riposo, riprendete l'impasto e tiratelo in una sfoglia sottile, di circa 3-4 mm (se avete una macchina sfogliatrice farete sicuramente prima).

  • A questo punto, con una rotella dentellata, ricavate dalla sfoglia delle strisce di circa 12 x 8 cm. Friggete le chiacchiere, poche per volta, in abbondante olio bollente, (la temperatura dovrà essere di circa 170-180°) e appena saranno dorate, scolatele con un mestolo forato  e mettetele su carta assorbente. Lasciate raffreddare e cospargetele con lo zucchero a velo. Buon appetito!