Simili a due pancakes uniti tra loro, con all'interno una salsa dolce rossastra derivata dai fagioli azuki, l'anko, i dolcetti del famosissimo gatto robot Doraemon, celebre cartone animato che a  tutti è capitato di vedere almeno una volta nella vita, sembrano aver riscosso un successo inaudito nel 2015! 

Il nome di questo strepitoso dessert sembra derivare dal "gong" giapponese, strumento musicale a percussione la cui forma ricorda per l'appunto il dorayaki.

Nonostante il dolce tradizionale sia ripieno di  crema di fagioli rossi, sul web sta spopolando un'altra versione ancora più dolce e più amata dagli italiani e soprattutto dai bambini, che prevede l'uso di crema al cioccolato o Nutella.

Pubblicità
Pubblicità

Eccovi la semplicissima ricetta dei Dorayaki alla Nutella. #Ricette #ricette dolci

Ingredienti per 8-10 Dorayaki:

  • 100 g di farina "00"
  • 2 uova
  • 50 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 cucchiai d'acqua
  • crema al cioccolato o Nutella per la farcitura

Preparazione 

  • In una terrina lavorate le uova con lo zucchero aiutandovi con una frusta oppure con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso. Aggiungete ora la farina setacciata, amalgamatela al composto di uova e successivamente aggiungete anche il miele, continuando a mescolare.
  • Sciogliete il lievito nei due cucchiai d'acqua, mischiate tutto e poi fate riposare il composto per circa 30 minuti in frigorifero.
  • Ponete una padella antiaderente sul fuoco, passateci dentro un pezzettino di burro per fare in modo che il composto non si attacchi alla pentola e lasciate che si riscaldi a fiamma bassa.
  • Versate ora un mestolino di pastella e fate cuocere: quando un lato sarà cotto, ve ne renderete subito conto, perché sulla parte superiore si formeranno delle bollicine; a questo punto girate i pancakes dall'altro lato e cuoceteli anche qui. Se la pentola è abbastanza grande, potete cucinarne anche più di una per volta.
  • Dopo aver cotto tutti i Dorayaki, riprendeteli, spalmateli con la Nutella dal lato più chiaro e richiudeteli con un altro disco, proprio come un pancake. Buona merenda a tutti!