La pastiera è un tipico dolce della tradizione napoletana, preparata con una croccante pasta frolla e un morbido ripieno fatto di ricotta, grano bollito nel latte, un po’ di acqua di fiori d’arancio, uova, zucchero e spezie aromatiche. Originariamente, si produceva e si consumava durante le celebrazioni pagane all’inizio della primavera, oggi viene gustata nelle festività della Pasqua. E’ consigliabile preparare la pastiera con un po’ di anticipo, anche il giorno prima, in maniera tale che i sapori si possano amalgamare bene e si possa, quindi, gustare al meglio questo squisito dolce.

Pubblicità

Vediamo cosa occorre per la preparazione!

Pubblicità

Ingredienti per uno stampo di 24 cm

Per la frolla:

  • 315 gr di farina tipo 00
  • 155 gr di burro
  • 135 gr di zucchero
  • 3 tuorli d’uovo

Per il ripieno:

  • 400 gr di ricotta di pecora e di mucca
  • 350 gr di zucchero
  • 2 uova intere + 2 tuorli
  • 50 gr di cedro candito
  • Scorza grattugiata di un limone
  • 50 gr di arance candite
  • 25 gr di fiori d’arancio
  • Un pizzico di cannella
  • 30 gr di burro
  • 350 gr di grano precotto
  • 250 gr di latte
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 uovo per spennellare

Procedimento:

Per iniziare la preparazione della pastiera, prima di tutto fate sgocciolare la ricotta, anche per tutta la notte.

Pubblicità

Cuocete il grano  per 20 minuti in una pentola coperta con l’acqua. Trascorso il tempo indicato, scolatelo bene e mettetelo da parte. Nel frattempo, in una casseruola mettete a bollire il latte, aggiungete poi il grano, la buccia grattugiata del limone, un pizzico di cannella, un pizzico di sale e un cucchiaio di zucchero semolato. Cuocete il tutto a fuoco basso, finché il grano non avrà assorbito tutto il latte. Per la preparazione della pasta frolla, invece, mescolate la farina con due cucchiai di zucchero, il burro freddo tagliato a pezzetti e i tuorli d’uovo, lavorando fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. Ricoprite il panetto con della pellicola e riponetela in frigo per circa 1 ora. In una terrina lavorate la ricotta con lo zucchero avanzato finché diventa cremosa, poi unite due pizzichi di cannella, un po’ di scorza di limone grattugiata, i canditi tritati finemente e l’acqua di fiori d’arancio. Mescolate bene, amalgamate i tuorli d’uovo e aggiungete il grano preparato in precedenza. Togliete la frolla dal frigo e tagliatene una piccola parte che servirà poi per formare le strisce. Il resto della pasta stendetela aiutandovi con un mattarello, per uno spessore di mezzo cm. Montate a neve i quattro albumi e incorporateli delicatamente al ripieno, mescolando dal basso verso l’alto in maniera tale da non sgonfiarli. Versate poi il composto dentro la frolla fino a raggiungere i bordi, formate le strisce dello spessore di 2 cm e adagiatele sulla pastiera con cura, disposte a losanghe. Sbattete un uovo e spennellate le strisce di pasta. Mettete la pastiera in forno preriscaldato a 180° per 1 ora e 10 minuti. Lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo.

  #Ricette #ricette dolci #Ricette Made in Italy