Per mangiare un buon piatto di zucchine ripiene non è necessario per forza utilizzare la carne, infatti esistono diversi modi per poterle preparare anche se si segue una dieta vegetariana o semplicemente se vogliamo mangiare un secondo piatto più leggero. Per il ripieno di queste zucchine si utilizzerà del pane, del formaggio e delle uova, il tutto con un pizzico di maggiorana per dare un gusto in più.

Cosa ci serve per preparare le zucchine ripiene vegetariane

Vediamo di quali ingredienti abbiamo bisogno per 4 persone:

  • 12 zucchine
  • 1 manciata di Parmigiano Reggiano
  • 2 manciate di pan grattato
  • mezzo kg di pane ammollato nel latte
  • 4 uova
  • 200 g di ricotta vaccina
  • 1 o 2 spicchi di aglio
  • maggiorana q.b.
  • olio di oliva q. b.
  • sale e pepe

Come preparare le zucchine ripiene light

Ora vediamo il procedimento per preparare le nostre zucchine light:

Laviamo bene le zucchine e le tagliamo a metà per lungo poi mettiamo a bollire dell'acqua salata e cuociamo le zucchine per una decina di minuti.

Pubblicità
Pubblicità

Le scoliamo e le passiamo velocemente sotto l'acqua fredda per poterle maneggiare senza scottarci. Con l'aiuto di un cucchiaio scaviamo l'interno di ogni mezza zucchina, tenendo da parte la polpa che poi andremo a strizzare dall'acqua in eccesso. Tritiamo la polpa e la teniamo da parte. 

Il ripieno:

Versiamo il pan grattato e il parmigiano in una ciotola, pestiamo l'aglio e la maggiorana con un pizzico di sale e uniamo il tutto nella ciotola. Ora uniamo le uova e la polpa delle zucchine e uniamo anche il pane ammollato nel latte precedentemente strizzato. Completiamo unendo al ripieno anche la ricotta, aggiungiamo sale e pepe e mescoliamo bene fino ad amalgamare il tutto.

Ora prendiamo una teglia e la ungiamo con l'olio d'oliva e poi ci adagiamo le zucchine e con l'aiuto di una tasca da pasticcere, le riempiamo con il ripieno ad una ad una.

Pubblicità

Versiamo un po di acqua nella teglia e inforniamo a 180° per 45 minuti.

Una volta pronte, le lasciamo raffreddare almeno 15 minuti prima di servirle, ma si possono mangiare anche fredde. #consigli dieta #Ricette #Ricette Made in Italy