Il Tiramisù è uno dei dolci più conosciuti al mondo. Il nome deriva dal dialetto veneziano "Tiramesù", successivamente italianizzato in Tiramisù, e si riferisce sia allo stato d’animo (sollevare l'umore) sia fisico (alzarsi verso l'alto). L'origine di questo dolce è incerta e anche se ci sono molte teorie, sono tante le regioni che si attribuiscono la paternità del tiramisù. Una delle leggende più conosciute narra che questo dolce fu creato nel 16° secolo a Siena, in onore del duca di Toscana, molto goloso di dolci. Gli chef della regione prepararono molti dolci per onorarlo e pare che il duca rimase tanto affascinato da questa prelibatezza che lo fece conoscere in tutte le corti d'Italia e oltre le frontiere, facendolo diventare un famoso dolce.

Pubblicità
Pubblicità

Al di là di tutte le leggende, pare che il tiramisù sia un dolce molto più recente, creato in un ristorante molto popolare a Treviso negli anni '70, ma quello che è ben certo è che si tratta di un dolce delizioso e facile da preparare. Esistono molte varianti che differiscono dalla ricetta classica e se siete stanche di preparare il solito tradizionale tiramisù, potete provare la variante con la ricotta. Si tratta di una variante più delicata e meno calorica, senza utilizzo del mascarpone e delle uova, ma non per questo meno gustosa. Una preparazione poco impegnativa per un dessert diverso dal solito!

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 400 gr di ricotta romana
  • 2 arance
  • 120 gr di zucchero
  • 50 gr di marron glacé
  • Melissa
  • 5 cucchiai di rum
  • 100 gr di savoiardi

Procedimento:

Iniziate col tritare i marrons glacé e metteteli da parte, conservandone alcuni per la decorazione finale.

Pubblicità

In un’ampia coppa dai bordi alti mettete la ricotta e la scorza grattugiata di un’arancia. Aggiungete lo metà dose di zucchero e con una frusta lavorate il tutto, fino ad ottenere un crema omogenea. Prendete i marrons glacé tritati e incorporateli alla crema di ricotta.

Spremete il succo delle arance con lo spremiagrumi e scaldatelo in un pentolino con lo zucchero rimasto, finché si sarà sciolto totalmente. Unite due steli di melissa e lasciate raffreddare un poco. Una volta raffreddato, aggiungete il Rum. Bagnate i savoiardi nello sciroppo di arance e disponeteli sul fondo di una pirofila. Vi consiglio di bagnare i savoiardi rapidamente, in modo che non diventino molli.

Una volta formato il primo strato di savoiardi, cospargete sopra metà della crema di ricotta, poi procedete con un altro strato di savoiardi, sempre bagnati nello sciroppo di arance. Quando avrete terminato con gli strati, coprite con la crema rimasta uniformandola con un cucchiaio. Riponete il tiramisù in frigorifero per almeno 3 ore.

Trascorse le 3 ore, tagliate a fette il tiramisù e decorate la superficie con qualche scorzetta di arancia, qualche fogliolina di melissa e una spolverata di marron glacé tritati.

Infine, servite. Avete già l’acquolina in bocca? Allora non vi resta che farlo! #Ricette #ricette dolci #Ricette Made in Italy