Per le patite della Nutella una ricetta facile e semplice, che vi stupirà piacevolmente: vogliamo provare a 'imitare' la crema al cioccolato e nocciole più famosa al mondo, preparandola in casa? Prima però un breve accenno alla storia del prodotto più amato dagli italiani, insieme alla pizza e gli spaghetti: inizialmente fu Pietro Ferrero a inventarla, in un piccolo laboratorio di Alba - nelle langhe piemontesi - una terra dove le buonissime nocciole costavano poco e non mancavano mai, anche nel durissimo periodo del dopo guerra. La Nutella in quegli anni era una pasta semidura che doveva essere tagliata a fettine con il coltello, a base di cioccolato e nocciole.

Come nacque la Nutella

A dare l'aspetto e la consistenza attuale fu il figlio di Pietro, Michele Ferrero, cambiando in parte la ricetta e rilanciando la crema nel famosissimo barattolo di vetro, quello che ancora oggi troviamo in commercio in tutti i supermercati.

Pubblicità
Pubblicità

Il nome Nutella deriva dalla parola “nut” (nocciola in lingua inglese) e il suffisso 'ella' di tantissimi prodotti tipici italiani; infatti - come la tagliatella e la mozzarella nostrana - diventava un prodotto riconoscibile ovunque. E così è stato: il 20 aprile del 1964 arrivò sul mercato la nuova, golosissima, irresistibile crema al cioccolato, esattamente quella che si consuma ancora oggi nelle case degli italiani e in molti altri paesi del mondo. Il successo fu incredibile: la crema spalmabile a base di nocciole e cioccolato si diffuse ovunque, diventando un fenomeno globale. 

Ricetta per la crema spalmabile

Ingredienti:

  • 100 g di nocciole tostate
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di cioccolato fondente al 70%
  • 1 cucchiaio raso di cacao amaro in polvere
  • 150 ml di latte intero.

Preparazione

Tritate le nocciole in un mixer insieme a 100 g di zucchero.

Pubblicità

Quando il composto sarà diventato una pasta morbida come una crema, spegnete e tenete da parte. In una ciotola intanto mescolate bene il cacao con lo zucchero rimasto (per evitare la formazione di eventuali grumi); versate quindi il latte in un tegame dai bordi alti, insieme al cioccolato tagliato grossolanamente, e cuocete il tutto a bagnomaria, mescolando di continuo fino a che non si scioglie completamente. A questo punto, unite il cacao mescolato con lo zucchero e la pasta di nocciole preparata in precedenza; continuate a cuocere per 4 - 5 minuti, o fino a quando sarà tutto ben amalgamato, assumendo una consistenza perfettamente omogenea.

Spegnete il fuoco, lasciate intiepidire la crema per circa mezz'ora, poi versate la Nutella casalinga in vasetti di vetro che vanno conservati in frigorifero: ricordate che tende ad indurire, meglio quindi estrarla dal frigo con qualche ora di anticipo se volete consumarla; oppure aggiungete nel composto (in fase di preparazione) un paio di cucchiai di olio di semi di arachidi.

Pubblicità

Sarà sempre pronta e morbida per i vostri spuntini, o le 'cucchiaiate' consolatorie quando volete tirarvi su di morale: lo sappiamo tutti, è vero, che la Nutella è l'antidepressivo per eccellenza? #Corretta alimentazione #alimenti e bevande #Ricette Made in Italy